27 novembre 2020

Sport

Chiudi

21.10.2020

La «Solstizio Vertical» lascia subito il segno con Guerini e Zamboni

Moira Guerini, Valentina Garattini e Angela Serena: sono le top 3Giovanni Zamboni, Sergio Bonaldi e Roberto Baccanelli sul podio
Moira Guerini, Valentina Garattini e Angela Serena: sono le top 3Giovanni Zamboni, Sergio Bonaldi e Roberto Baccanelli sul podio

Moira Guerini e Giovanni Zamboni sono i primi vincitori del nuovo Solstizio Vertical, gara organizzata ad Erbanno, frazione di Darfo Boario Terme. La gara, una variazione della Solstizio Trail con vocazione più impegnativa e tecnica nel primo tratto prima di rientrare sul tracciato originale, al suo battesimo è andata in tripla cifra a livello di numero di iscritti, toccando i 150, con partenze scaglionate di 30 secondi per permettere di rispettare tutte le normative riguardo al distanziamento. «Abbiamo organizzato quest’ anno una gara di sola salita. L’idea di fare una vertical c’era già ma la pandemia ci ha suggerito quest’anno di puntare solo su questa formula. 1270 metri di dislivello in 4 chilometri e 700 metri - spiega Walter Bolis uno degli organizzatori -. Noi del gruppo Solsitizio insieme agli amici di San Valentino e gli alpini di Erbanno abbiamo sistemato un sentiero antico. È impegnativo, lo abbiamo attrezzato con catene e corde ed abbiamo messo membri dello staff a presidiarlo perché tutto sia un sicurezza. Si parte da piazza Romanino salendo dal nuovo sentiero fino all’Eremo di San Valentino e poi da qui si riprende il sentiero del trail fino all’arrivo». IN CAMPO FEMMINILE Moira Guerini ha completato la Solstizio Vertical precedendo Valentina Garattini, che oltre ad andare forte in mtb si distingue anche in salita a piedi, e Angela Serena. «Non mi aspettavo di vincere - le parole della vincitrice al traguardo, in un momento in cui le sta riuscendo tutto-; non mi sentivo benissimo come sensazioni anche se, abitando qui vicino ho fatto una ricognizione del percorso. Avevo preparato l’Adamello ultra trail visto che sono specialista delle lunghe distanze ma visto che tante gare lunghe sono saltate la voglia di mettere un pettorale mi ha portato a misurarmi con gare diverse e devo dire che mi piacciono». GIOVANNI ZAMBONI ha invece vinto la corsa maschile precedendo di oltre due minuti Sergio Bonaldi, e ad un altro biker come Roberto Baccanelli. «Ho trovato una giornata favorevole a partire dal tracciato, questo tipo di vertical in cui devo più camminare che correre sono quelle in cui mi esprimo meglio. Ora testa allo skialp». Alle spalle dei primi 3 tanti i nomi noti della corsa locale camuna da Luca Malgarida a Giuseppe Antonini, da Giovanni Paini ad Alessandro Gelmi. Una prima edizione insomma che nonostante le difficoltà organizzative dovute al momento storico contingente ha confermato di avere basi vincenti, su cui poggiarsi di certo il prossimo anno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Erica Calissi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
17
Salernitana
17
Lecce
15
Spal
15
Venezia
14
Chievoverona
14
Frosinone
13
Cittadella
11
Monza
10
Brescia
9
Pordenone
9
Cosenza
8
Reggina
7
Pisa
7
Reggio Audace
7
L.r. Vicenza Virtus
6
Ascoli
5
Virtus Entella
5
Pescara
4
Cremonese
3
Ascoli - Virtus Entella
1-1
Brescia - Venezia
2-2
Cittadella - Empoli
2-2
Frosinone - Cosenza
0-2
Lecce - Reggio Audace
7-1
L.r. Vicenza Virtus - Chievoverona
Pordenone - Monza
1-1
Reggina - Pisa
1-2
Salernitana - Cremonese
2-1
Spal - Pescara
2-0