14 agosto 2020

Sport

Chiudi

02.08.2020

Leno mette radici per puntare ancora più in alto

La rinnovata Handball Arena che ospiterà tutte le partite casalingheLa squadra femminile di Serie A1, fiore all’occhiello della società: nel mirino di Leno un ulteriore salto di qualità in vista della nuova stagione
La rinnovata Handball Arena che ospiterà tutte le partite casalingheLa squadra femminile di Serie A1, fiore all’occhiello della società: nel mirino di Leno un ulteriore salto di qualità in vista della nuova stagione

È arrivato il momento della maturità e del salto di qualità definitivo. La Handball Leno del presidente Antonio Bravi compie 18 anni e per la stagione 2020-21 ha intenzione di fare le cose in grande. Questo vale ovviamente per la formazione femminile, fiore all’occhiello della pallamano bresciana e che per la terza stagione consecutiva sarà al via della Serie A1, ma anche per quella maschile (A2) e soprattutto per il settore giovanile, da sempre motivo di vanto per la società gialloblù. IN QUESTI GIORNI il Leno sta programmando la nuova stagione e ieri sono iniziati gli allenamenti della prima squadra femminile in vista del campionato di A1, che avrà inizio il 12 settembre con la trasferta sul campo dell’Oderzo, nel Trevigiano. In questo mese verranno poste le basi per continuare il percorso di crescita. «La Handball Leno vuole proseguire il cammino intrapreso - conferma il presidente Bravi - cercando di dare lustro alla pallamano, troppo spesso lasciata ai margini e ancora poco praticata in Italia. Ma allo stesso tempo vuole porre fondamenta ancora più solide per ampliare il progetto che attualmente coinvolge già più di duemila persone sul territorio di Leno e provenienti dai dintorni». Le basi solide sulle quali costruire dipendono molto anche dalla possibilità di avere a disposizione delle strutture all'altezza, soprattutto funzionali e funzionanti. Quello che non è stato possibile nelle ultime due stagioni all'insegna del peregrinare per la provincia per la Handball Leno, che tra poche settimane potrà finalmente tornare a giocare in un palazzetto completamente rinnovato. «Avere uno spazio nostro per portare avanti i progetti e le iniziative è fondamentale - conclude Bravi - Ci tengo a ringraziare l'amministrazione comunale e gli sponsor per averci dato una fondamentale mano nel poter tornare nella casa della Handball Leno. Ne avevamo la necessità. Questo deve essere un nuovo punto di partenza per far crescere la nostra società e il movimento della pallamano non soltanto nel bresciano». La nuovissima Handball Arena sarà la casa di tutte le formazioni gialloblù e il fulcro di un’attività che coinvolge centinaia di ragazze e di ragazzi amanti di questa disciplina. Diventerà anche il centro di un altro ambizioso progetto della società gialloblù, la «Leno Handball Academy», che per la prima volta in Italia propone l’idea di un’accademia dedicata alla pallamano. Un progetto di studio e sport rivolto a ragazzi e ragazze che frequentano le scuole secondarie di secondo grado (le superiori). Per far sì che dopo la maturità la Handball Leno punti alla laurea. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Giori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3