21 ottobre 2020

Sport

Chiudi

26.03.2020 Tags: Calcio

Lo spessore di Evaristo Bertoli guida di uno storico Lumezzane

Evaristo Bertoli: è stato  presidente del Lumezzane Calcio
Evaristo Bertoli: è stato presidente del Lumezzane Calcio

Vincenzo Corbetta Ricordare Evaristo Bertoli, scomparso nei giorni scorsi a 76 anni, significa riportare alla memoria un mondo del calcio d’altri tempi. Si sta parlando del Lumezzane degli anni ’80-90, di quel modo di gestire una società sportiva come un’azienda, un occhio al bilancio coniugato ai risultati, un’attenzione mai banale ai rapporti umani. «Evaristo non era solo mio cognato, era un amico vero - dice Carlo Bonomi -. Abbiamo passato 30 anni insieme nel calcio. Con lui stavi bene, infondeva tranquillità, ho tanti ricordi che ci legano». La moglie di Bertoli è Melania Bonomi, sorella di Carlo e di Aldo, past president dell’Associazione Industriale Bresciana. di Evaristo Bertoli è legato calcisticamente al Lumezzane che completa la scalata al professionismo. Dirigente sotto le gestioni di Gianni Picchi e Geromino Camozzi, diventa vice presidente con Marcello Bonomi, cugino di Aldo e Carlo, ed è al fianco di Carlo Bonomi negli anni più duri: «Non avevamo nemmeno il campo - ricorda Bonomi -. In attesa che completassero lo stadio, giocammo per 3 anni a Brescia: uno al centro Rigamonti di Buffalora, 2 al San Filippo». Nell’88 viene inaugurato il nuovo Comunale, avveniristico per l’epoca, e il Lumezzane inizia la scalata: dalla Promozione alla Serie D (allora non c’è l’Eccellenza) con 53 punti su 60 (la vittoria ne valeva 2) e 15 successi casalinghi su 15. L’allenatore Oriente Tortelli, rovatese, dirigente di banca, può contare su una rosa di grande qualità: ci sono tra gli altri i portieri Casari e Porazzi; i difensori Dagani, Abeni, Pedersini, Tiziano Mattei e Bettoni; i centrocampisti Vezzoli, Vittorio Mattei e Benedetti; gli attaccanti Cedoni, Scotti e Adami. In D, dopo una salvezza alla penultima giornata con Sergio Bertelli (1-0 a Chioggia, gol di Adami), si lavora per puntare al massimo. Carlo Bonomi lascia la presidenza a Bertoli, restando in società. Dopo 2 secondi posti, nel ’92-93 il Lume chiude primo a pari punti con il Cittadella. L’allenatore è Oscar Piantoni. Lo spareggio per la promozione in C2 con i veneti a Cento di Ferrara va male: il Lumezzane perde per 2-1. LA STAGIONE non finisce con quella gara stregata: «Io ed Evaristo andammo dal presidente della Lega dilettanti Elio Giulivi - ricorda Carlo Bonomi -. C’erano alcune società indebitate, chiedemmo lumi sul ripescaggio. Giulivi ci garantì che eravamo in pole per l’ammissione in C2». La notizia del sospirato passaggio tra i professionisti arriva in agosto, mentre la squadra è in ritiro nel Veronese, a San Zeno di Montagna. Nel frattempo è cambiato l’allenatore: al posto di Piantoni c’è Guido Settembrino. La società è la stessa, un consiglio di 70 soci, tutti lumezzanesi, con un cuore tinto di rossoblù. Bertoli nel ’93 lascia la presidenza ad Aldo Bonomi. Un rapporto non solo di parentela con i Bonomi, ma tra uomini di spessore. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL NOME
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cittadella
10
Empoli
10
Salernitana
8
Venezia
7
Chievoverona
7
Frosinone
7
Reggina
6
Reggio Audace
4
Cosenza
4
Brescia
4
Lecce
4
Ascoli
4
Monza
3
Spal
3
Pordenone
3
Virtus Entella
3
Pisa
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Cremonese
2
Pescara
1
Ascoli - Reggio Audace
2-1
Chievoverona - Brescia
1-0
Cittadella - Pordenone
2-0
Empoli - Spal
2-1
Frosinone - Virtus Entella
0-0
Lecce - Cremonese
L.r. Vicenza Virtus - Salernitana
1-1
Pisa - Monza
1-1
Reggina - Cosenza
0-0
Venezia - Pescara
4-0