22 febbraio 2020

Sport

Chiudi

20.01.2020

Millenium e Sarca, la classifica non sorride

Camilla Mingardi della MilleniumSimone Tiberti della Centrale
Camilla Mingardi della MilleniumSimone Tiberti della Centrale

La seconda giornata di ritorno di serie A1 femminile della Banca Valsabbina Millenum è finita con una sconfitta rimediata al PalaGeorge contro l’Igor Gorgonzola Novara per 0-3. Questo significa zero punti per la classifica e, con lo svolgimento, ieri, delle altre gare in programma, la discesa delle bresciane di una posizione: dopo il match di mercoledì a Casa Del Caserta, le leonesse erano riuscite ad avanzare addirittura di due posizioni, passando in un colpo solo sia Filottrano, sia Cuneo. Ora però la Millenim è scesa di nuovo di un gradino: se il Filottrano ieri sera ha di nuovo perso, la Bosca San Bernardo ha invece fatto meglio e ha strappato due punti allo Scandicci battendolo al tie break, sorpassando di nuovo le bianconere. A undici gare dalla fine del campionato, la Millenium è all’undicesima posizione a quota 16 punti, con 2 lunghezze di vantaggio sul Filottrano, 7 sul Perugia e 8 sul Caserta. Troppo poche ancora per considerarsi matematicamente salva; guardando il bicchiere mezzo pieno, però, fino al Firenze la classifica è davvero stretta. Il Bisonte, infatti, è settimo a quota 21, subito sotto di lui ci sono Bergamo, a 20, Chieri, a 18, Cuneo a 17 e proprio la Valsabbina, a 16. Questo significa che le possibilità per salire in alto ci sono, specialmente se si conta che il percorso lungo la stagione è ancora molto lungo: dopo la battuta d’arresto di domenica, le bresciane ci riproveranno tra sei giorni contro il Busto Arsizio della ex Villani, che sicuramente arriverà a Montichiari con il coltello tra i denti. Se il femminile non è riuscito a conquistare nemmeno un punto, nel maschile è andata un pochino meglio: nella terza giornata di serie A2 la Sarca Italia chef Centrale Del Latte ha smosso di un pelo la classifica strappando un punto al Mondovì. SU UN CAMPO in cui forse avrebbero potuto fare di più, i bresciani si sono accontentati dell’ennesima sconfitta al tie break, che non ha permesso loro di superare il Bergamo (vincitore per 1-3 sul campo del Materdomini Castellana Grotte). Per i ragazzi di coach Zambonardi la posizione in lista rimane quindi sempre quella: numero 6 con 22 punti, ma le distanze dai bergamaschi sono aumentate. L’Olimpia infatti si è portato a cinque lunghezze di distacco dall’Atlantide, superando addirittura il Peimar Calci, che si è dovuto arrendere contro Lagonegro. A dominare la classifica c’è sempre Siena a 35, seguito da Ortona a 30, dal BCC Castellana Grotte a 29, da Bergamo a 27, da Calci a 26 e poi dalla Centrale. Anche per lei per ora di salvezza matematica non se ne parla: al termine della stagione mancano ancora 8 giornate, e i punti di vantaggio sul fanalino di coda Cantù sono ancora troppo pochi. Servirà ancora un po’ di pazienza, ma soprattutto ancora tanta buona pallavolo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
57
Frosinone
43
Spezia
40
Crotone
37
Salernitana
36
Cittadella
36
Pordenone
36
Virtus Entella
35
Chievoverona
34
Empoli
33
Perugia
33
Pescara
32
Juve Stabia
32
Ascoli
31
Pisa
30
Venezia
28
Cremonese
26
Cosenza
23
Trapani
19
Livorno
14
Ascoli - Cremonese
Cittadella - Juve Stabia
Cosenza - Frosinone
0-2
Crotone - Pescara
Perugia - Empoli
Pisa - Venezia
Pordenone - Chievoverona
Salernitana - Livorno
Trapani - Spezia
Virtus Entella - Benevento