21 maggio 2019

Sport

Chiudi

10.04.2019

Centrale Sferc, riprovaci: serve un bis d’autore

Sebastiano Milan, 24 anni, schiacciatore e opposto della Centrale Sferc Brescia impegnata nei play-off
Sebastiano Milan, 24 anni, schiacciatore e opposto della Centrale Sferc Brescia impegnata nei play-off

Alla Centrale Sferc stasera (ore 20,30 al PalaSanFilippo) serve un altro mezzo miracolo per completare l’opera e accedere alle semifinali dei play-off promozione in Superlega. Per superare i quarti bisogna vincere di nuovo, e con qualsiasi punteggio, contro il Gas Sales Piacenza, battuto all’andata per 3-1. Occorre giocare con la stessa grinta e determinazione di domenica, con la stessa voglia e concentrazione messa in campo in gara-1 o forse anche di più. Perché la partita di questa sera sarà ancora più difficile della prima. «È VERO - conferma il centrale Nicola Candeli, uno dei migliori del Brescia in gara-1 -. La vera battaglia è quella che si giocherà davanti al nostro pubblico». E come se non bastasse anche il libero Leo Scanferla è dello stesso parere: «Dovevamo fare l’impresa e l’abbiamo fatta - sostiene il giovane libero della formazione bresciana -. Siamo scesi in campo con una carica incredibile, ora dobbiamo provare a chiuderla subito». La serie con il Piacenza si decide stasera perché tornare a sperare di vincere la «bella» a Piacenza è molto più complicato. I giochi si decidono in questa seconda gara e per farlo bisogna tornare a giocare come domenica: «Dobbiamo entrare in campo con la stessa serenità e tanta voglia di giocare in gara-1 - dice Emanuele Rodella, schiacciatore della Centrale Sferc -. Dobbiamo far funzionare tutto al meglio». Nonostante la sconfitta nella gara d’andata, il Piacenza resta la favorita per l’accesso in semifinale: «Resta lo squadrone da battere – dice Roberto Zambonardi, tecnico del Brescia -. Noi abbiamo fatto un mezzo miracolo per riuscire a vincere, ora ne serve un altro. Il Piacenza resta la corazzata che conoscevamo e la favorita per la promozione in Superlega. Noi dobbiamo solo scendere in campo con la giusta serenità, consapevoli dei nostri mezzi e senza alcun assillo». ALL’IMPORTANTE appuntamento di questa sera la Centrale Sferc ci arriva con i giocatori contati e senza due pezzi da novanta come lo schiacciatore Alberto Cisolla, uscito per un stiramento al polpaccio destro pochi minuti dopo l’inizio della gara di Piacenza, e il centrale Damiano Valsecchi, a riposo assoluto. Al posto del primo ci sarà ancora Emanuele Rodella, che ha chiuso gara-1 con 8 punti e il 38 per cento in attacco, e Nicola Candeli (13 punti e 69 cento in attacco nella partita d’andata) al posto del secondo nella speranza che nello sestetto di partenza ci sia al centro anche Gianluca Signorelli anche se non ancora al meglio. La formazione sarà come sempre completata da Milan in banda, Scanferla libero e dalla diagonale Bisi-Tiberti. Il Piacenza, probabilmente pur ancora senza Klobucar, ha ampie possibilità di scelta in tutti i ruoli a cominciare dall’opposto (potrà permettersi di schierare uno tra Sabbi, Fei, a riposo domenica, o Tondo), ma soprattutto non può sbagliare. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Salvatore Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]