07 giugno 2020

Sport

Chiudi

03.03.2020

Confermato lo stop, tornano in campo solo A e B

La Valsabbina è pronta a ripartire dalla gara esterna con Conegliano
La Valsabbina è pronta a ripartire dalla gara esterna con Conegliano

Biancamaria Messineo Serie C e D, Giovanili e Divisioni fermi fino all’8 marzo compreso, A e B ripartiranno invece nel weekend. La certezza definitiva è arrivata ieri e parla decisamente più chiaro: la Federazione ha annunciato la «ripresa dell’attività agonistico-sportiva con la limitazione dello svolgimento a porte chiuse di tutti i campionati di ogni livello (nazionali, regionali, territoriali) e delle attività di allenamento nelle regioni Emilia Romagna, Lombardia, Veneto». Via libera quindi alla ripresa di tutti i campionati. Ma la Fipav Brescia, assieme agli altri comitati territoriali, ha mantenuto la linea annunciata domenica: divisioni e giovanili ferme fino a domenica compresa. Il motivo è logistico: «Abbiamo rilevato che la maggior parte degli impianti è di natura scolastica - afferma la presidente Fipav Brescia Tiziana Gaglione - quindi per noi non cambia nulla». Perché, con la sospensione delle attività nelle scuole, per molte squadre è difficile accedere alle palestre: «C’è la difficoltà oggettiva di utilizzare gli impianti - conferma Gaglione - E quindi rimarremo fermi, poi sugli allenamenti non entriamo nel merito». In questo caso, infatti, la situazione è differente da comune a comune, da palestra a palestra, con alcune squadre che hanno ricevuto l’autorizzazione ad allenarsi (sempre a porte chiuse), e altre no. «Se le palestre sono accessibili, bene - conclude la presidente - ma la maggior parte delle squadre tuttora non ne ha la possibilità». Ed è per lo stesso motivo che pure C e D rimarranno ferme: qui la certezza è arrivata da Fipav Lombardia, che dopo aver considerato le stesse criticità, oltre a quelle di interpretazione del decreto del Governo, ha disposto «la sospensione e il rinvio a data da destinarsi di tutte le gare dei campionati regionali di C e D». DIVERSO IL DISCORSO per le categorie nazionali A e B: le serie A rientreranno in regular season il prossimo fine settimana con incontri a porte chiuse (e con divieti di trasferta di tifosi emiliani, lombardi e veneti): Millenium sabato 7 a casa di Conegliano e Atlantide il giorno dopo, al San Filippo, contro Reggio Emilia. Lo stesso vale per la serie B, che, come la A, si è attenuta alle disposizioni del Governo: «Le B giocheranno - conferma il consigliere federale Fipav Francesco Apostoli - Laddove la loro palestra sarà chiusa, dovranno trovarne una sostitutiva, in alternativa dovranno fare domanda per spostamento gara». Potrebbe essere un’opzione per i ragazzi del Valtrompia, che non hanno ancora ricevuto l’ok dalla curia per poter accedere alla palestra dell’oratorio di Bovezzo. È andata meglio invece alle B2 femminili, con Gussago, Real e Bedizzole rientrate in palestra per la preparazione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0