18 agosto 2019

Sport

Chiudi

07.04.2019

Il Valtrompia battuto non esce a mani vuote dallo scontro diretto

Maurizio Montanari (Valtrompia)
Maurizio Montanari (Valtrompia)

Un punto strappato al diretto avversario: è il risultato che riesce a portare a casa il Valtrompia dalla gara contro il diretto sfidante Grassobbio, a soli due punti in più in classifica sulla formazione bresciana. I ragazzi di coach Peli combattono contro i bergamaschi fino alla fine, ma devono cedere proprio al tie break; aggiungono così un'altra sconfitta alle 7 di fila collezionate sino ad ora, e subiscono la rivalsa dei padroni di casa, che all’andata avevano ceduto in casa dei valtrumplini per 1-3. Valtrumplini che riescono comunque a smuovere di un poco la classifica, anche se un punto può fare poco. Il primo set è combattuto fino al 14-14, poi il Bergamo spinge al servizio e scappa sul 17-14, e da qui non si ferma più. Anche il secondo è in equilibrio fino al 13-13, poi i problemi in ricezione del Valtrompia fanno salire gli avversari sul 20-16; qui i bresciani recuperano l’impossibile e, dopo aver impattato sul 24 pari, chiudono per 25-27. NEL TERZO SET i bergamaschi non vogliono sentir ragioni (25-19), nel quarto il Valtrompia aggredisce a muro e chiude per 21-25. Nel quinto rimane in vantaggio fino al 10-12, poi Brenbilla pareggia i conti con un buon turno in battuta e si va ai vantaggi, conclusi dai padroni di casa sul 15-12. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

B.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1