06 dicembre 2019

Sport

Chiudi

17.11.2019

Sarca Italia, obiettivo ingranare la quarta

Roberto ZambonardiFabio Bisi:  Brescia punta in alto e vuole centrare un’altra vittoria
Roberto ZambonardiFabio Bisi: Brescia punta in alto e vuole centrare un’altra vittoria

Non c’è un attimo di respiro: una nuova sfida al cardiopalma attende questa sera per la Sarca Italia Chef Centrale de Latte. Alle 18 i tucani apriranno le porte del San Filippo a un altro avversario tostissimo: la terza in classifica Kemas Lamipel Santa Croce, che ha solo un punto di ritardo da Cisolla e compagni. L’AVVERSARIO. A parte l’1-3 subito due settimane fa contro Siena, i ragazzi di Alessandro Pagliai hanno conquistato tre vittorie nette, tutte per 3-0, battendo prima Castellana Grotte (sponda Materdomini), poi Mondovì e infine, otto giorni fa, Reggio Emilia. Sarà quindi una squadra armata fino ai denti quella che i bresciani dovranno provare a tenere per la collottola fin dai primi minuti dell’ennesima gara complicata. «Ci aspetta una partita molto difficile contro una squadra completa che è tra le candidate alla promozione - conferma il tecnico della Sarca Roberto Zambonardi - Oltre ai martelli, Santa Croce possiede altri elementi interessanti, come il centrale Larizza e il libero Catania. Dovremo curare bene le coperture e avere tanta pazienza su ogni punto». Perché ogni palla messa a terra potrebbe essere determinante. Soprattutto se si tiene conto della grande qualità dei giocatori pisani, che fino a ora hanno il numero minore di punti subiti. Dall’altra parte della rete ci saranno l’esperto schiacciatore cubano Williams Padura Diaz, alle spalle otto anni in A2 e due nella massima serie, la giovane banda brasiliana Matheus Krauchuk, tre anni passati nel massimo campionato verdeoro, e il centrale Alberto Marra, l’anno scorso a Lagonegro. Una sfida al massimo della competitività per i tucani, con tutto ciò che di positivo ne consegue in quanto a stimoli: «Sono in crescita e possono contare su individualità di spicco - analizza l’opposto dell’Atlantide Fabio Bisi parlando degli avversari - ma il tifo del pubblico ci darà ulteriore sostegno. Inoltre, sapere che quest’anno non ci sono formazioni sulla carta deboli, contro le quali si deve per forza vincere, ci sta aiutando a entrare in campo con meno pressione e più cinismo». SONO I RISULTATI a dimostrarlo: in quattro partite di campionato la Centrale ha portato a casa tre successi, l’ultimo dei quali domenica scorsa a Lagonegro, con una gara praticamente perfetta, al termine della quale i bresciani si sono imposti per 3-0. Un ottimo risultato e un’ottima prestazione dai quali ripartire per affrontare il match di oggi con più consapevolezza e maggiore fiducia nelle proprie capacità: «Andiamo in campo con serenità, consapevoli della nostra buona partenza in campionato - conclude Zambonardi - ma sempre orientati, una gara alla volta, a conquistarci la salvezza come primo obiettivo». Testa bassa e pedalare, poi si vedrà. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
31
Crotone
22
Pordenone
22
Cittadella
22
Perugia
22
Ascoli
21
Chievoverona
21
Pescara
20
Pisa
20
Frosinone
20
Salernitana
19
Virtus Entella
19
Empoli
18
Venezia
17
Cremonese
17
Spezia
16
Juve Stabia
14
Cosenza
13
Trapani
13
Livorno
11
Cosenza - Spezia
1-1
Cremonese - Livorno
0-0
Crotone - Cittadella
1-1
Frosinone - Empoli
4-0
Perugia - Pescara
3-1
Pisa - Pordenone
2-0
Salernitana - Ascoli
1-1
Trapani - Chievoverona
1-0
Venezia - Benevento
0-2
Virtus Entella - Juve Stabia
1-0