30 maggio 2020

Sport

Chiudi

02.03.2020

Scatta lo stop,
ma è a due
velocità

Valsabbina e Sarca Italia dovrebbero tornare in campo nel week-end anche se a porte chiuse
Valsabbina e Sarca Italia dovrebbero tornare in campo nel week-end anche se a porte chiuse

Gare Giovanili e di Divisione sospese in tutto il territorio bresciano e lombardo fino a domenica 8 marzo compresa. Così hanno disposto i Comitati Territoriali lombardi in accordo con quello Regionale. Nel comunicato pubblicato ieri sera, Fipav Lombardia ha anche aggiunto che rimane in attesa di indicazioni della Federazione sullo svolgimento delle gare del 7 e e dell’8 marzo dei campionati di C e D. Così come per la serie B, della quale ancora non si sa nulla. CERTEZZE ATTESE per oggi, giorno in cui dovrebbe arrivare una risposta definitiva da parte dalle autorità. Al contrario della serie A, per la quale si hanno già delle direttive chiare: sabato sera infatti la Millenium dovrebbe andare in trasferta a Conegliano, domenica l’Atlantide dovrebbe (il condizionale è sempre d’obbligo) ospitare il Reggio Emilia al San Filippo, anche se ancora non si sa se a porte chiuse o meno. La bozza del Governo, uscita ieri, è poco chiara: nell’articolo 2, come misura di contenimento, elenca la «sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sino all’8 marzo», affermando subito dopo, però, che «resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse». Insomma, c’è ancora poca chiarezza, ma da oggi alcune squadre torneranno ad allenarsi in palestra, a porte chiuse, dopo la settimana di stop, compensata da esercizi svolti a casa. Per la serie B, ad esempio, il Gussago sarà di nuovo operativo, il Bedizzole farà lo stesso, così come il Real Calcinato. MA NON È TUTTO ORO quel (poco) che luccica: «Abbiamo avuto l’ok solo dai comuni di Calcinato e Mazzano e non da quelli di Nuvolera, Castenedolo e Desenzano - afferma il presidente del Real Ernesto Bianchini - Questo vuol dire che tutte le altre squadre fra Under 18, 16, 14, 13 e minivolley impegnate in quelle zone, non potranno tornare in palestra. Perché se la bozza non è confermata, molti comuni non danno il permesso». Come è successo al Valtrompia di B maschile, che non ha ancora ricevuto il lasciapassare dal comune di Bovezzo. Ma questo non è l’unico problema dei lupi: il loro capitano, Andrea Agnellini, infortunatosi due settimane fa alla caviglia sinistra, sarà obbligato ad altre tre settimane di stop. La risonanza ha infatti rilevato una frattura composta, da «curare» con venti giorni di tutore. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0