09 agosto 2020

Sport

Chiudi

11.11.2019

«Valsabbina, l’obiettivo resta la salvezza»

L’opposto della Millenium, Camilla Mingardi, tra le più positive in questo inizio di campionato FOTOLIVE
L’opposto della Millenium, Camilla Mingardi, tra le più positive in questo inizio di campionato FOTOLIVE

Sette giorni dopo e due posizioni in classifica in meno. La situazione della Banca Valsabbina dopo la sesta giornata di campionato di serie A1 femminile si modifica così, con Busto Arsizio e Casalmaggiore che la sorpassano, distaccandola rispettivamente di uno e due punti. PROPRIO quel Casalmaggiore che, alla vigilia della partita di sabato sera al PalaGeorge, era sotto di due lunghezze rispetto alle leonesse. Ma «galeotto fu» il match contro le cremonesi, che, dopo un primo set tutto a favore di Brescia, aveva consegnato le chiavi della vittoria alle avversarie. Una partita in cui, oltre alla formazione di Mazzola, ha giocato anche un po' di sfortuna: quella che ha fatto sì che la schiacciatrice Jessica Rivero si infortunasse al ginocchio all'inizio del secondo set, la stessa che si era intromessa alla fine del quarto, quando Mingardi e compagne avevano dovuto cedere le armi, per un soffio, ai parziali. «Loro sono una grande squadra, fatta per occupare i posti alti della classifica, non come noi, che invece lottiamo per la salvezza - afferma il tecnico Enrico Mazzola -; certo, noi abbiamo conquistato dei punti con delle belle vittorie, alcune anche inaspettate, che ci hanno permesso di salire a quota 11 e di rimanere per una settimana in quarta posizione. Ma dobbiamo renderci conto che, quando abbiamo battuto armate come Novara, Firenze o Cuneo, loro non erano al meglio della loro forma e a volte non potevano disporre di tutte le loro giocatrici». L'amarezza per una gara che poteva finire diversamente rimane comunque, anche perché, anche solo con un punto in più, la Millenium avrebbe potuto mantenersi sopra la Pomì. Che invece si è presa l'intera posta in palio e ha obbligato il Brescia a inchinarsi dopo una lunga battaglia. «Per ora comunque va bene così - prosegue il tecnico -, in queste prime sei giornate abbiamo raccolto tanti punti, più di quanto potessimo sperare. Ora dobbiamo solo concentrarci per conquistare quelli che ci mancano per raggiungere l’obiettivo primario, la salvezza». LA STRADA è ancora lunga e irta di ostacoli. Il prossimo dei quali è già pronto ad attendere le leonesse: domenica prossima Mingardi e compagne saranno infatti a casa del Bartoccini Perugia, reduce da sei sconfitte consecutive, l'ultima delle quali nel confronto con la Zanetti Bergamo al tie break. Niente di peggio per le bresciane: le perugine cercheranno in ogni modo di invertire la rotta, difendendo con tutte le forze il loro palazzetto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
86
Crotone
68
Spezia
61
Pordenone
58
Cittadella
58
Chievoverona
56
Pisa
54
Frosinone
54
Empoli
54
Salernitana
52
Venezia
50
Cremonese
49
Virtus Entella
48
Trapani
48
Cosenza
46
Ascoli
46
Pescara
45
Perugia
45
Juve Stabia
41
Livorno
21
Ascoli - Benevento
2-4
Chievoverona - Pescara
1-0
Cosenza - Juve Stabia
3-1
Cremonese - Pordenone
2-2
Frosinone - Pisa
1-1
Livorno - Empoli
0-2
Salernitana - Spezia
1-2
Trapani - Crotone
2-0
Venezia - Perugia
3-1
Virtus Entella - Cittadella
2-3