21 settembre 2019

Sport

Chiudi

20.08.2019

Valsabbina Millenium,
obiettivo
consacrazione

Il vice allenatore Marco Zanelli insieme a coach Enrico Mazzola
Il vice allenatore Marco Zanelli insieme a coach Enrico Mazzola

È sempre bello il primo giorno di scuola. Sorrisi, pacche sulle spalle, abbracci e baci. C’è aria di festa e l’inizio della seconda avventura nel campionato di A1 femminile della Banca Valsabbina Millenium non fa eccezione. Lo spirito è quello giusto, la voglia di cominciare è tanta, così come la gioia di ritrovarsi in palestra e scoprire i volti nuovi delle proprie compagne di squadra, salutare i tifosi e le tifose. La stagione della Millenium è iniziata tra foto di rito, interviste e prima seduta di allenamento. Dodici le giocatrici al via e solo tre assenze, giustificate: le spagnole Jessica Rivero e Maria Segura impegnate con la loro nazionale a preparare l’Europeo e la nuova schiacciatrice americana Veronica Jones Perry convocata in nazionale per il torneo Norceca. Presenti Camilla Mingardi, unica bresciana in formazione, Laura Saccomani, autrice della promozione della Sanitars Metalleghe in A1 (stagione 2013/14), Monica Mazzoleni che vestì la maglia della Millenium nella stagione 2016/17 in A2, la riconfermata Parlangeli e le nuove: la canadese Veltman, la centrale statunitense Speech, Bridi, Biganzoli, l’alzatrice Caracuta, Fiocco e le giovani Sala e Susio oltre a Norgini in attesa di trovare squadra. «Non vedevo l’ora di iniziare - ammette Camilla Mingardi, forte opposto di via Crotte -. Contavo i giorni. Dopo tre mesi di vacanze sono entusiasta di tornare al Palageorge dove ho esordito in A1 e dove voglio dimostrare tutte le mie qualità. Tornare a Brescia dopo tre anni significa molto: sarà motivo di riscatto personale». Soprattutto dopo un anno travagliato come quello passato nella passata stagione a Bergamo. «Al di là dei risultati è stata un’esperienza che mi ha fatto crescere. Ora c’è molto entusiasmo e voglia di fare bene con la Millenium». TENUTO conto che le prime dieci squadre vanno ai play-off scudetto e le ultime due retrocedono, dove può arrivare questa squadra che ha mutato pelle (sono state confermate la schiacciatrice Rivero e il libero Parlangeli) e molte delle nuove non conoscono il campionato di serie A? «Puntiamo all’ottavo posto, per entrare in Coppa Italia» dice Mingardi, mentre si dimostra più prudente il riconfermato tecnico Enrico Mazzola. «L’obiettivo è la salvezza, dunque un posto tra le prime dieci – dice l’allenatore -. In questo momento è difficile ragionare sulla posizione che potremo occupare: non conosciamo il nostro valore e quello delle avversarie. Conegliano, Scandicci, Novara, Busto Arsizio, Monza, Casalmaggiore, Bergamo e Cuneo sono davanti a noi e dovremo vedercela con le altre, ma affronteremo tutte le avversarie al massimo come nella scorsa stagione. Sarà difficile ripetersi contro Conegliano o Novara, ma dobbiamo avere un atteggiamento coraggioso, per avere indicazioni su dove lavorare per migliorarci». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Salvatore Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Venezia
4
Frosinone
4
Spezia
3
Cremonese
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Benevento - Cosenza
Chievoverona - Pisa
Cremonese - Crotone
Empoli - Cittadella
Frosinone - Venezia
1-1
Juve Stabia - Ascoli
Livorno - Pordenone
Pescara - Virtus Entella
Spezia - Perugia
Trapani - Salernitana