07 giugno 2020

Sport

Chiudi

16.03.2020 Tags: Pallavolo

Valsabbina, tegola doppia: partono Speech e Veltman

L’americana Symone Speech, 22 anni: ha preferito tornare in patria lasciando la Valsabbina Millenium
L’americana Symone Speech, 22 anni: ha preferito tornare in patria lasciando la Valsabbina Millenium

Biancamaria Messineo Anche la Banca Valsabbina subisce gli effetti di questa emergenza. Le due centrali Kelsey Veltman e Symon Speech ieri hanno fatto i bagagli e sono partite per tornare a casa. Il volo per Toronto (non tutte le compagnie canadesi hanno cancellato le rotte provenienti dall’Europa) le sta ora portando Oltreoceano: una volta atterrate, Speech andrà a Chicago, Veltman a Brampton (in Ontario). Una decisione, quella delle due giocatrici, che si unisce a quelle di molte altre pallavoliste straniere della A1 femminile, che stanno letteralmente scappando dall’Italia. L’ELENCO è già lungo: la ex Washington ha lasciato Busto Arsizio insieme a Karsta Lowe; Stephanie Enright, Amber Rolfzen e Jordyn Poulter sono andate via da Chieri; Micha Hancock e Megan Courtney hanno lasciato Novara. E ancora: Kathryn Plummer (Monza), Daniel Cuttino (Casalmaggiore), August Raskie (Perugia) e Madison Rigon (Cuneo). Una vera e propria fuga di massa che, se non è proprio la stessa di quella vista la scorsa settimana nella stazione di Milano quando migliaia di cittadini si sono riversati sui binari per tornare alle loro residenze al sud, fa emergere una certa insensatezza. Viaggiare significa aumentare le probabilità che il virus si diffonda, senza contare che una volta tornate in Canada e in America, le giocatrici dovranno affrontare 14 giorni di quarantena in un Paese con una sanità non accessibile a tutti. «Dispiace che abbiano preso questa decisione - commenta il direttore generale della Millenium Emanuele Catania -, ma se loro se ne volevano andare, noi non potevamo trattenerle. Certo, avevano un contratto, per questo non abbiamo avallato nessuna partenza, ma ne abbiamo semplicemente preso atto senza opporci». LA PAURA principale delle ragazze potrebbe riguardare una delle mosse del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che avrebbe minacciato di chiudere i confini americani per 3 mesi. I problemi per la Valsabbina a questo punto si moltiplicano, perché all’incertezza sul futuro si aggiunge anche quella sulla rosa, che dovrà fare a meno di 2 giocatrici titolari, perdipiù nello stesso ruolo. Cosa succederà se dopo il 3 aprile la Lega decidesse di riprendere il campionato? Veltman e Speech tornerebbero? «Dobbiamo parlarne con i procuratori - risponde Catania -, a oggi non sappiamo se loro sarebbero dell’idea di tornare, ma senza 2 giocatrici di simile valore diventerebbe complicato proseguire il campionato, ma in caso dovremmo arrangiarci». E sul futuro della A1 femminile: «Molti dicono che il campionato finirà qua, ma non è ancora detta - conclude Catania -. Finché non ne sapremo di più, noi continueremo ad allenarci». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
69
Crotone
49
Frosinone
47
Pordenone
45
Spezia
44
Cittadella
43
Salernitana
42
Chievoverona
41
Empoli
40
Virtus Entella
38
Pisa
36
Juve Stabia
36
Perugia
36
Pescara
35
Ascoli
32
Venezia
32
Cremonese
30
Trapani
25
Cosenza
24
Livorno
18
Benevento - Pescara
4-0
Chievoverona - Cosenza
2-0
Cittadella - Pordenone
0-2
Empoli - Trapani
1-1
Frosinone - Cremonese
0-2
Juve Stabia - Spezia
3-1
Perugia - Salernitana
1-0
Pisa - Livorno
1-0
Venezia - Crotone
1-3
Virtus Entella - Ascoli
3-0