17 settembre 2019

Sport

Chiudi

15.05.2019

Palloni e Perle verso
il gran finale: la «carica
dei 12» punta al poker

Erano in 56, sono rimasti in 12. Declamandoli a terzine, come nelle formazioni d'un tempo, suonano così: Bardelloni, Triglia, Viotti; Contratti, Dal Bosco, Marrazzo; Bacchiocchi, Gala, Girelli; Brevi, Massussi, Tosi. Il meglio dei Palloni d'Oro, Argento, Bronzo e della Perla del Calcio di Bresciaoggi per la stagione 2018/19. A loro sono state assegnate le prime tre posizioni della classifica di ciascun «metallo». Ciò che ancora manca è l'ordine in cui il voto combinato di lettori e giurati ha deciso di schierarli. Per scoprirlo si dovrà attendere la sera del 28 maggio, quando al Coco Beach di Lonato del Garda, si scopriranno i nomi dei quattro migliori calciatori della stagione 2018/19. Nel frattempo, però, il cerchio si restringe.

LA TRADIZIONE e una formula consolidata in sedici lunghi anni di storia hanno condotto quest'edizione sino al consueto appuntamento televisivo. Ma la voglia di guardare al futuro e scrivere un nuovo capitolo del racconto ha dettato l'ultimo, doveroso, passaggio. Strizzando un occhio alle modalità di premiazione introdotte dalla Fifa (ma mutuate qualche anno fa dalla Notte degli Oscar) si è scelto di zittire le dichiarazioni di voto dei giurati e aprire i microfoni per un dibattito sul valore dei finalisti. Per questo ieri in diretta televisiva su Èlivebresciatv, ci si è limitati a dichiarare le triadi da cui usciranno i vincitori. Per il resto si è parlato di calcio. Dopo aver fatto il proprio dovere in giuria, giornalisti, direttori sportivi e dirigenti si sono spostati negli studi di Èlive per raccontare alla provincia l'emozione di Palloni e Perla. Partendo dal successo dell'iniziativa.«Un milione e seicentomila punti raccolti, una passione contagiosa, un risultato senza precedenti - la premessa del vicedirettore di Bresciaoggi Riccardo Bormioli -. È il risultato di una squadra, quella del nostro quotidiano, che inizia in redazione e prosegue con i collaboratori arrivando grazie agli edicolanti in ogni angolo della provincia. Siamo orgogliosi di tutto questo». «Abbiamo vissuto l'atmosfera che si respirava un tempo - ha aggiunto Vincenzo Corbetta, caposervizio sport di Bresciaoggi -, quando una litania di dirigenti veniva al giornale nelle ultime domeniche di campionato per chiedere i risultati delle avversarie. Oggi quella processione è fatta dalle persone che hanno preso d'assalto la redazione per portare i tagliandini. Uno spettacolo».

E SPETTACOLARE è stata anche la lunga cavalcata che ha portato questo premio a ciò che è oggi. «Li ho visti tutti - il ricordo di Andrea Bignotti, consigliere regionale della Figc -. Da Andrea Bottazzi a Francesco Zanardini è stata una marcia meravigliosa. Tanti Palloni d'Oro sono passati al professionismo e determinano ancora oggi. Stefano Franchi ha appena portato in C la Pergolettese. Bresciaoggi ha saputo riconoscere il talento e lo ha premiato dando valore a tanto sacrificio e applicazione costante». «È la grande bellezza dei dilettanti - il pensiero di Eugenio Bianchini, presidente dell'Associazione Direttori Sportivi -. Questa è una vetrina meravigliosa, un modo per raccontarsi e farsi conoscere, sognare e sentirti grande. Se potessi, mi farei ritesserare per provare a vincere un Pallone». E lo farebbero anche gli altri ds intervenuti ieri: Paolo Valloncini, Franco Tarana, Alex Scotti, Santo Marini ed Ermanno Gatta. II loro voto ha contribuito a determinare le triadi che da qui al 28 maggio sogneranno il titolo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Armanini
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Virtus Entella
9
Benevento
7
Pisa
7
Perugia
7
Ascoli
6
Pordenone
6
Pescara
6
Salernitana
6
Empoli
5
Crotone
5
Chievoverona
4
Spezia
3
Venezia
3
Cremonese
3
Frosinone
3
Cittadella
3
Cosenza
1
Juve Stabia
1
Livorno
0
Trapani
0
Ascoli - Livorno
2-0
Cittadella - Trapani
2-0
Cosenza - Pescara
1-2
Crotone - Empoli
0-0
Perugia - Juve Stabia
0-0
Pisa - Cremonese
4-1
Pordenone - Spezia
1-0
Salernitana - Benevento
0-2
Venezia - Chievoverona
0-2
Virtus Entella - Frosinone
1-0