23 febbraio 2020

Sport

Chiudi

18.01.2020

Rossetti imperatrice d’Austria Grande trionfo in Coppa Europa

Marta Rossetti, la prima a sinistra, festeggia la vittoria nello speciale di Coppa Europa a Zell am See
Marta Rossetti, la prima a sinistra, festeggia la vittoria nello speciale di Coppa Europa a Zell am See

Di questo passo Marta Rossetti chiederà di poter gareggiare il più possibile in Austria: l’azzurra di Puegnago sul Garda ha vinto lo slalom speciale di Coppa Europa a Zell am See, a pochi giorni dal ventiduesimo posto ottenuto in Coppa del mondo a Flachau, dove ha conquistato anche i suoi primi punti mondiali della carriera. L’AZZURRA gardesana, già quinta nella challenge continentale il 21 dicembre nel parallelo di Kronplatz o Plan de Corones che dir si voglia, ieri ha dominato le avversarie con due prove da urlo. In entrambe ha siglato la miglior performance lasciando a debita distanza le altre concorrenti, nella fattispecie la rossocrociata Elena Stoffel, la connazionale Lara Della Mea, la tedesca Jessica Hilzinger e l’altra azzurra Martina Peterlini, atlete che si sono piazzate dal secondo al quinto posto facendo registrare distacchi importanti variabili tra i 48/100 e l’1.38. Davvero una dimostrazione di superiorità schiacciante in una specialità dove si trova a meraviglia. L’atleta gardesana è naturalmente felice, come lo sono i suoi sponsor Valsir e Energiapura, perché dopo il primo periodo di apprendistato si sta confermando a livelli di eccellenza come spesso le capitava nelle categorie giovanili. «È un periodo fortunato che spero continui a lungo - racconta emozionata la giovane sciatrice -. Mi sono trovata a mio agio su questa pista e alla fine ho potuto centrare la mia prima importante vittoria in questa challenge. Cercherò subito di confermarmi, anche se le antagoniste non hanno nessuna voglia di concedermi strada. Sono su di giri e conto di fare comunque bene». Marta Rossetti è quindi pronta a compiere un ulteriore balzo in avanti in un periodo della stagione quantomai importante, quando si cominciano a trinciare i primi, sommari bilanci. Prima di lei solo Nicoletta Merighetti è riuscita a vincere in Coppa Europa nello slalom speciale. «Nico» è stata infatti prima due volte nel 1986 a Bled, in Jugoslavia, dopo avere sfiorato il successo già in diverse occasioni. In quella stagione ha pure chiuso seconda nella classifica di specialità. UNDICI anni dopo è stata Elena Tagliabue a griffare due gare della challenge continentale a Tignes in Francia. La dalignese è stata prima in discesa libera e supergigante. Un’altra camuna, Elena Fanchini è pure salita sul gradino più alto del podio nel supergigante di Pila in Valle d’Aosta nel 2012. Nadia Fanchini e Daniela Merighetti si sono invece fermate al secondo e terzo gradino del podio continentale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
60
Frosinone
43
Spezia
41
Cittadella
39
Crotone
37
Salernitana
36
Pordenone
36
Virtus Entella
35
Chievoverona
34
Empoli
33
Perugia
33
Pescara
32
Juve Stabia
32
Ascoli
31
Venezia
31
Pisa
30
Cremonese
26
Cosenza
23
Trapani
20
Livorno
14
Ascoli - Cremonese
Cittadella - Juve Stabia
3-0
Cosenza - Frosinone
0-2
Crotone - Pescara
Perugia - Empoli
Pisa - Venezia
1-2
Pordenone - Chievoverona
Salernitana - Livorno
Trapani - Spezia
1-1
Virtus Entella - Benevento
0-4