12 luglio 2020

Sport

Chiudi

16.03.2020 Tags: Rugby

Calvisano, sul tavolo quattro ipotesi per il futuro

Il bresciano Alfredo Gavazzi, 69 anni, presidente della FirIl Calvisano aspetta di conoscere il futuro del campionato: in Top 12 è secondo a 7 punti dal Rovigo
Il bresciano Alfredo Gavazzi, 69 anni, presidente della FirIl Calvisano aspetta di conoscere il futuro del campionato: in Top 12 è secondo a 7 punti dal Rovigo

Federico Gervasoni Il Coronavirus ha fermato il rugby, ma il rugby non resta fermo. Per i campioni d’Italia del Calvisano prosegue la seconda settimana di allenamenti individuali. Come spiega la dirigenza giallonera a ciascun giocatore è stato fornito un programma specifico per mantenersi in forma. La truppa si sta dunque allenando anche se è stato escluso il contatto tra i diversi esercizi impartiti. Dopo la riunione di Bologna insieme ai vertici federali di dieci giorni fa, la ripresa del Top 12 (e di tutta l’attività sportiva in generale) è stata fissata al 3 aprile. VISTO IL PROTRARSI dell’emergenza sanitaria, è molto difficile che i giocatori del Calvisano possano tornare in campo per quella data. Il primo turno disponibile (con 4 gare da recuperare) sarebbe Mogliano-San Donà in programma sabato 4 aprile. A rendere ulteriormente remota la possibilità è il fatto che nei giorni scorsi è stata sospesa a tempo indeterminato la Pro14, il torneo celtico dove militano le Zebre di Guglielmo Palazzani e Treviso. Trattandosi di una manifestazione internazionale e costituita da una serie di trasferte che coinvolgono 5 Paesi diversi è praticamente impossibile pensare a una ripresa. Niente partite? Alt allora ad amichevoli, trofei e ai viaggi degli osservatori per i noti divieti. Intanto, in attesa di novità ufficiali, in questi giorni sono tante le idee ipotizzate per portare al termine un campionato di Top12 al momento congelato. Le ipotesi sono le seguenti: 1) continuare la stagione posticipando le fasi finali (già a loro volta rimandate); 2) proseguire la stagione con turni di recupero infrasettimanali; 3) passare immediatamente a una fase ridotta di play-off e play-out; 4) annullare definitivamente il torneo. Quest’ultima idea è la più drastica ma per il momento potrebbe essere quella più concreta, considerato che l’epidemia oltre a flagellare tutto il Nord Italia ha iniziato a diffondersi pesantemente anche al Sud. A CACCIA del suo 8° titolo, nell’anno dei 50 anni di storia, attualmente il Calvisano si trova al 2° posto in classifica, a quota 44 punti, a parimerito con il Valorugby. In cima c’è il Rovigo, in fuga a +7 e alla caccia dello scudetto numero 13. Ed è proprio contro i bersaglieri che il Quindici di coach Massimo Brunello avrebbe dovuto giocare ieri pomeriggio al Pata Stadium. Una rivincita della sfida persa lo scorso 9 novembre al Battaglini. Una valutazione più lucida della situazione si potrà avere solo dopo il 3 aprile, quando si saprà se le misure adottate dal Governo verranno ridotte, rinnovate o nel peggiore dei casi aumentate. Al momento è inutile e pericoloso lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo: anche gli epidemiologici più esperti hanno lasciato intendere che si dovrà attendere l’evoluzione della situazione prima di capire bene come procedere. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
77
Crotone
58
Pordenone
55
Spezia
53
Cittadella
52
Frosinone
51
Empoli
48
Chievoverona
47
Salernitana
47
Pisa
46
Virtus Entella
43
Perugia
41
Cremonese
40
Pescara
40
Venezia
40
Ascoli
39
Juve Stabia
37
Trapani
34
Cosenza
31
Livorno
21
Ascoli - Salernitana
3-2
Benevento - Venezia
1-1
Chievoverona - Trapani
1-1
Cittadella - Crotone
1-3
Empoli - Frosinone
2-0
Juve Stabia - Virtus Entella
1-1
Livorno - Cremonese
1-2
Pescara - Perugia
2-2
Pordenone - Pisa
1-0
Spezia - Cosenza
5-1