11 luglio 2020

Sport

Chiudi

16.03.2020 Tags: Rugby

Primi addii: Molina ai saluti con il Rovato

L’argentino Facundo Echazù Molina: via dal Rovato FOTO DELFRATEI Centurioni sono l’unica formazione bresciana della Serie A
L’argentino Facundo Echazù Molina: via dal Rovato FOTO DELFRATEI Centurioni sono l’unica formazione bresciana della Serie A

Dalla Serie A alla C2, il rugby italiano è in attesa. Se fino al 3 aprile tutte le società devono rispettare l’ordine di non allenarsi nelle proprie strutture, è remota la possibilità che da quella data si ritorni in campo. Per questo c’è già chi si è portato avanti. Ad esempio, Facundo Echazù Molina, il pilone argentino del Nordival Rovato ha scelto spontaneamente di lasciare il club franciacortino e di fare ritorno negli scorsi giorni a Salta, in patria. Con la sospensione dell’attività sportiva e lavorativa al momento non ci sono prospettive. Ma potrebbe tornare la prossima stagione. Da Villa Carcina, a Botticino, passando per Brescia e Ospitaletto, tutto per il momento è congelato. Il mondo dello sport professionistico è stato costretto a fermarsi come quello dilettantistico. Impossibile svolgere qualsiasi attività. Inoltre, l’epidemia non ha dato tregua nemmeno ai campionati giovanili e alle manifestazioni rugbistiche parallele che vengono puntualmente annullate o rinviate a data da destinarsi. MOLTI si domandano, dunque, se i rispettivi tornei giungeranno a una conclusione. Per il momento la risposta è incerta. Chiaro che tutte le società sono disponibili a riprendere la normale attività quando l’emergenza sarà passata, anche e soprattutto per salvaguardare le casse. Tuttavia, come hanno fatto trapelare I Centurioni, Nordival Rovato, Brescia e Franciacorta, la tutela dei rispettivi atleti è l’obiettivo più importante. Eppure, ci vorranno ancora 2 settimane di attesa, prima che i vertici federali e nel caso del solo campionato di C2, i responsabili del comitato regionale, tornino a discutere e a mettere sul tavolo soluzioni ufficiali e magari inizino a fissare le date dei recuperi. Intanto, si ragiona sulla Coppa del Mondo Under 20, al via ufficialmente il prossimo 28 giugno in Lombardia. Se il Pata Stadium di Calvisano sarà sede di diverse gare delle qualificazioni, tante sono le società bresciane alle quali è stata preventivamente richiesta la disponibilità dei campi per permettere alle Nazionali straniere di allenarsi. Eppure, c’è il nodo Governo da sciogliere. Una struttura per accogliere ad esempio la selezione neozelandese, deve essere libera, pronta e adeguata. In questo momento è impossibile fare calcoli in anticipo, sperando sempre che tra 3 mesi l’emergenza sia rientrata. Senza certezze, tutto ora è molto nebuloso e nessun dirigente o giocatore si vuole avventurare in ipotesi di alcun tipo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Benevento
77
Crotone
58
Pordenone
55
Spezia
53
Cittadella
52
Frosinone
51
Empoli
48
Chievoverona
47
Salernitana
47
Pisa
46
Virtus Entella
43
Perugia
41
Cremonese
40
Pescara
40
Venezia
40
Ascoli
39
Juve Stabia
37
Trapani
34
Cosenza
31
Livorno
21
Ascoli - Salernitana
3-2
Benevento - Venezia
1-1
Chievoverona - Trapani
1-1
Cittadella - Crotone
1-3
Empoli - Frosinone
2-0
Juve Stabia - Virtus Entella
1-1
Livorno - Cremonese
1-2
Pescara - Perugia
2-2
Pordenone - Pisa
1-0
Spezia - Cosenza
5-1