18 luglio 2019

Sport

Chiudi

14.03.2019

Sabatino: «Un
premio che mi
riempie di felicità»

Daniela Sabatino: 162 gol con il Brescia in 198 presenze ufficiali
Daniela Sabatino: 162 gol con il Brescia in 198 presenze ufficiali

Una Perla risplende sempre, anche a distanza. Proprio la voglia di confermarsi la migliore, il gioiello più prezioso, esattamente come una Perla, ha obbligatoriamente spinto Daniela Sabatino, la giocatrice più prolifica della storia del Brescia, lontano dalla nostra città (al Milan) dopo la fine del sogno Brescia con la ripartenza dall'Eccellenza. Ma il suo legame con quella che per nove stagioni consecutive è stata la sua casa è ancora forte e inscindibile.

TROPPO INTENSI e pieni di soddisfazioni gli anni passati con la maglia biancazzurra per non rimanere stretta a doppio filo con un territorio a cui ha dato tantissimo ma da cui ha ricevuto altrettanto. Stima, affetto e considerazione nei suoi confronti che sono stati sintetizzati nel migliore dei modi poco meno di un annetto fa con l'incoronazione di Sabatino come «Perla del Calcio» di Bresciaoggi per l'edizione 2018: ultimo atto di uno spettacolo che ha incantato tutti i bresciani per quasi un decennio. Un'incoronazione per acclamazione, quella della passata edizione, proprio come avvenuto alle sue ex compagne, e ora avversarie per lo scudetto, Cristiana Girelli e Martina Rosucci che si erano aggiudicate le prime due edizioni.

DA CAMPIONESSA in carica Daniela ha tenuto a sottolineare quanto questo premio abbia contato per lei e quanto rappresenti il coronamento di stagioni indimenticabili, soprattutto in un settore come quello femminile decisamente avaro di riconoscimenti: «Questo premio è stato il miglior modo per chiudere il capitolo più importante e indimenticabile della mia carriera - le parole cariche di emozione di Sabatino -: un riconoscimento che porterò sempre con me e un traguardo che non potrò dimenticare. Sentire l'affetto e la stima di così tanti tifosi è la cosa migliore che possa capitare a una giocatrice e penso di essere stata davvero fortunata perché a Brescia ho trovato tante persone che mi hanno voluto bene e per le quali ho davvero dato tutta me stessa. Un rapporto che va oltre l'aspetto professionale e sportivo». Un riconoscimento meritato che però ha trovato le sue fondamenta in doti davvero difficili da eguagliare e da trovare in altre campionesse. Serietà, determinazione e qualità tecniche sono il marchio di fabbrica di Daniela Sabatino: «Per aver vinto un premio così importante significa che qualcosa di buono nei miei anni al Brescia l'ho fatto - scherza la punta attualmente al Milan - io do sempre tutto in campo e credo che questo sia stato apprezzato sia dai tifosi che da tutti gli addetti ai lavori. Quando i tuoi sforzi e sacrifici sono ripagati così è una soddisfazione doppia che riempie di orgoglio. Anche se non sono più a Brescia ci tengo a ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato e sostenuto». Da regina in carica è quasi d'obbligo l'augurio a chi sta iniziando proprio in queste ore la corsa per il quarto titolo di «Perla del Calcio»: «Ci tengo a dire a tutte le partecipanti di godersi questi momenti, cercando di sfruttare al meglio la visibilità che si sono meritate - conclude Daniela Sabatino - questo premio è la giusta ricompensa per tante atlete che spesso tra il disinteresse generale fanno grandissimi sacrifici per praticare al meglio lo sport che amano». Tante «perle» che meritano di brillare proprio come Daniela Sabatino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Giori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
67
Lecce
66
Palermo
63
Benevento
60
Pescara
55
Hellas Verona
52
Cittadella
51
Spezia
51
Perugia
50
Cremonese
49
Cosenza
46
Crotone
43
Ascoli
43
Livorno
39
Venezia
38
Salernitana
38
Foggia
37
Padova
31
Carpi
29
Brescia - Benevento
2-3
Carpi - Venezia
2-3
Crotone - Ascoli
3-0
Hellas Verona - Foggia
2-1
Lecce - Spezia
2-1
Padova - Livorno
1-1
Palermo - Cittadella
2-2
Perugia - Cremonese
3-1
Pescara - Salernitana
2-0
Cosenza - [ha Riposato]