29 novembre 2020

Sport

Chiudi

25.10.2020 Tags: pallavolo

Sprofondo Valsabbina, una sconfitta tira l’altra

Niente da fare per la Valsabbina:  Chieri espugna il palaGeorgeSei sconfitte in sei gare:  a fare festa alla fine sono le piemontesiLa palleggiatrice Marta Bechis, 31 anni, in azione FOTO/Roberto Muliere
Niente da fare per la Valsabbina: Chieri espugna il palaGeorgeSei sconfitte in sei gare: a fare festa alla fine sono le piemontesiLa palleggiatrice Marta Bechis, 31 anni, in azione FOTO/Roberto Muliere

Sei partite, sei sconfitte. Niente da fare per la Banca Valsabbina Millenium, che cede le armi anche al Fenera Chieri. Nella terza gara giocata in soli otto giorni, le ragazze di coach Enrico Mazzola partono bene ma si sgretolano strada facendo, cedendo per 0-3 alle piemontesi. Eppure l’avvio è di quelli incoraggianti, con la Valsabbina che riesce a giocare una buona pallavolo. Poi tornano i fantasmi e gli errori di sempre, il morale finisce sotto i tacchi e le avversarie fanno il resto. Risultato: ultimo posto in classifica con la miseria di 1 punto e soli 3 set vinti in sei giornate. Poco. Pochissimo. LA PARTITA. Combattuto il primo set, con Jasper che ribatte a Grobelna e Veglia che alza le mani a rete: il muro di Bechis porta le bresciane in vantaggio sul 5-4, Veglia dal centro mantiene il distacco con l’attacco del 6-5, Jasper ci aggiunge la pipe dell’8-6, ma un errore di Angelina e un ace di Perinelli riportano tutto in parità. La Millenium non si perde d’animo e continua a combattere fino al 16-16, quando Jasper mette a terra la bomba del nuovo vantaggio; poi Berti mura Villani e segna il 18-16. Bechis infila il pallonetto del 20-18, ma un mani-out di Grobelna, un’azione a rete di Mazzaro e un servizio affilato di Villani ribaltano il punteggio, con Chieri che passa avanti e allunga fino al 21-23. In casa Valsabbina si scatena il panico e Perinelli segna il 21-24, Nicoletti annulla il primo set point, ma Grobelna non ne vuole sapere e chiude con la diagonale del 22-25. LA REAZIONE bresciana sembra arrivare nel secondo set, quando le leonesse volano sul 4-1, ma con un break di 0-4 le avversarie ribaltano il risultato e si ricomincia a lottare su ogni punto fino al 6-6. È qui che Perinelli inizia a martellare e la Valsabbina sbaglia un po’ troppo: le avversarie si allontanano sull’8-11 e sul 10-14. Entra Cvetnic per Angelina, poi Nicoletti viene murata e Mazzola la cambia con Decortes. Sul 10-17 entra Bridi al posto di Bechis e serve a Berti una bella palla, Decortes inizia a murare bene, Botezat l’aiuta in attacco e lo svantaggio si riduce (19-23). Mazzola cambia ancora Decortes con Nicoletti, che manca la difesa di una palla, poi una pipe di Villani chiude sul 19-25. LA VALSABBINA scompare nel terzo set: la ricezione è poco precisa, l’attacco pure, e con un buon turno al servizio di Villani il distacco avversario aumenta fino al 4-10. Angelina viene sostituita da Cvetnic, che riesce a mettere giù la palla del 7-14. È lei l’ultima ad arrendersi, Decortes la segue e con un punto dopo l’altro riporta Brescia a contatto: con l’ace di Cvetnic si arriva al 14-17. Anche Jasper si butta nella mischia, la difesa migliora e la velocità di gioco pure, la sfida si scalda ed è 17-20. Grobelna ribatte, poi un paio di errori bresciani consegnano il match point alle ospiti sul 18-24. Cvetnic ne annulla due, ma Mazzaro non ha pietà e mette a terra la palla della vittoria per le piemontesi. Niente riscatto e niente primo successo per una Millenium che rimane tristemente nel tunnel. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Lecce
18
Empoli
18
Salernitana
17
Venezia
17
Frosinone
16
Spal
15
Cittadella
14
Chievoverona
14
Monza
13
Pordenone
12
Brescia
9
Cosenza
8
L.r. Vicenza Virtus
7
Reggina
7
Pisa
7
Reggio Audace
7
Ascoli
5
Virtus Entella
5
Pescara
4
Cremonese
3
Brescia - Frosinone
1-2
Chievoverona - Lecce
1-2
Cosenza - Salernitana
Empoli - L.r. Vicenza Virtus
2-2
Monza - Reggina
1-0
Pescara - Pordenone
0-2
Pisa - Cittadella
1-4
Reggio Audace - Cremonese
Venezia - Ascoli
2-1
Virtus Entella - Spal