LA NOVITA'

In farmacia tamponi rapidi mutuabili per studenti e insegnanti delle superiori

Il servizio sarà attivo da venerdì 26 febbraio tramite prenotazione
Un test pronto all'uso
Un test pronto all'uso
Un test pronto all'uso
Un test pronto all'uso

Tamponi rapidi: le farmacie bresciane potenziano l'offerta. Da venerdì 26 febbraio le farmacie che si sono registrate (480 in tutta la Lombardia, di cui 57 in provincia di Brescia) potranno eseguire i tamponi antigenici rapidi anche in regime di Servizio sanitario regionale (convenzionato con la mutua) sugli studenti da 14 a 19 anni e sul personale scolastico (docente e non docente) delle scuole secondarie di secondo grado e degli Istituti di formazione professionale.

PRENOTAZIONI. Le famiglie e gli interessati possono prenotare il tampone attraverso il portale www.prenotasalute.regione.lombardia.it o utilizzando l’app Salutile già da ora e i farmacisti consulteranno la lista degli appuntamenti dal loro gestionale.

Continua nel frattempo anche la possibilità da avere un tampone antigenico rapido in regime privato nelle 57 farmacie bresciane (ma l’elenco è in continuo aggiornamento, nel giro di massimo un paio di settimane ne saranno abilitate altre). In questo caso il cittadino per la prenotazione si rivolge direttamente al farmacista, che al termine del test dovrà registrare sulla piattaforma nome ed esito (per la tracciatura).

Per riconoscere le farmacie che effettuano il servizio Federfama ha predisposto un’apposita locandina e a breve ci sarà anche la possibilità di geolocalizzare le farmacie che propongono il tampone sull’app Farmacia Aperta, che riporta turni e orari.