Il viaggio che racconta un settore strategico

Adriano Baffelli sarà al «volante» di questo viaggio nell’agricoltura
Adriano Baffelli sarà al «volante» di questo viaggio nell’agricoltura
Adriano Baffelli sarà al «volante» di questo viaggio nell’agricoltura
Adriano Baffelli sarà al «volante» di questo viaggio nell’agricoltura

Debutta su Bresciaoggi «Agricultura», pagina che sin dal titolo evidenzia la volontà dell’iniziativa di valorizzare l’immenso patrimonio, anzitutto umano ma pure culturale, espresso dal settore primario. Ogni giovedì, settimana dopo settimana, saranno approfonditi temi legati a economia agraria, ambiente, modelli di alimentazione e molto altro. Attraverso i suoi protagonisti sarà raccontata una straordinaria filiera che, dal campo al piatto, ha un ruolo di eccezionale rilevanza nella vita di ognuno di noi. Proprio su tali basi si sviluppa il progetto che ha trovato ampia accoglienza in Bresciaoggi e nel Gruppo Athesis: la soddisfazione reciproca è di proporla all’insegna di un approccio che unisce la passione per un bel mondo e la ragione basata su dati e numeri, in molti casi sorprendenti. Il riferimento è al considerevole peso, in alcuni casi relativo e in altri assoluto, che molti segmenti dell’agroalimentare bresciano esprimono nel panorama lombardo e nazionale. Per una provincia marchiata a fuoco nell’immaginario collettivo come terra manifatturiera e intrinsecamente legata all’acciaio, aspetto indubbiamente vero ma non unico né esaustivo, alcuni risultati sono sorprendenti. In particolare, per chi poco conosce la sua anima verde. Dal lattiero-caseario all’allevamento, dalla produzione vinicola ai raccolti di mais e all’olivicoltura, le produzioni della terra bresciana rappresentano, oltre che un’eccellenza qualitativa, un considerevole aspetto economico e in più di un caso esprimono dei prestigiosi primati. Un universo difficilmente percepito dai più nella sua interezza e ricchezza, forse anche perché raramente analizzato e rappresentato nella sua globalità. A proposito di lattiero-caseario: complimenti e buon lavoro al bresciano Giuseppe Ambrosi, Cavaliere del Lavoro, vicepresidente vicario del Consorzio tutela Grana Padano e leader della Ambrosi spa, da pochi giorni neo presidente dell’Eda (European Dairy Association), l’associazione europea dell’industria di trasformazione del latte. Agricultura, in poche parole, è una guida per far conoscere gli aspetti più significativi del mondo agricolo locale. Un racconto, con una solida cornice economica, capace di evidenziare esperienze, impegno e risultati. Un percorso completo su un settore vitale per tutti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

A.Baff.

Suggerimenti