IL PROGETTO

«TuttoIts», ecco la bussola per un mondo in evoluzione

di M.Ven.

«Un'operazione culturale per dare dignità alla formazione e alla professione tecnica, che spesso viene sottovalutata a causa di un vecchio retaggio che va superato». Così Gianluca Dotti, giornalista e coordinatore editoriale di «TuttoIts», ha presentato il progetto lanciato dal Gruppo Athesis, nato per far conoscere il mondo della formazione specializzata post diploma: un «segreto» custodito quasi gelosamente dal sistema formativo italiano e che, al contrario, nasconde grandi opportunità. La genesi di Tuttoits.it (questo il nome del portale) nasce dal fatto che «ci siamo accorti che non esisteva una finestra informativa su questo mondo che non fosse quella del ministero», ha sottolineato Matteo Montan, amministratore delegato del Gruppo Athesis, «mente» del progetto che riunisce giornalisti tutti Under 35, che agiscono su tutto il territorio nazionale. «Siamo una squadra giovane, a questo progetto lavorano una ventina di persone con diversi filoni di interesse – ha sottolienato Dotti -. Ci sono approfondimenti sulla riforma degli Its ma cerchiamo di rispondere al bisogno di conoscenza che riguarda gli studenti che si stanno orientando dopo le scuole secondarie, e anche le famiglie che spesso non conoscono questo mondo». Ma TuttoIts si rivolge anche alle aziende, perché «molte sono virtuose, ma per molte altre le opportunità di questi istituti non sono così conosciute», ha sottolineato il coordinatore editoriale del progetto. Una mano potrebbe arrivare anche dal cambio di significato dell'acronimo, che da «Istituto tecnico superiore» diventerà «Istituto tecnologico superiore»: un piccolo cambiamento, ma dal significato profondo perché «enfatizza il valore della tecnologia all'interno di questo percorso», ha rimarcato Dotti. Il portale offre tutte le informazioni necessarie per approcciare il mondo degli Its italiani, con sezioni dedicate agli studenti, alle aziende, ma anche alla modulistica da presentare per fare domanda di iscrizione, agli aspetti normativi legati agli istituti tecnici e alle esperienze fuori dai confini italiani. Non mancano un «decalogo» che spiega in modo sintetico cosa sono gli Its e una mappa interattiva che mostra la posizione di tutti gli istituti sul territorio nazionale. «Come news brand dedicato agli Its stiamo insistendo molto sul digitale, non possiamo essere solo un sito ma abbiamo, tra le altre iniziative, cinque canali sociali, organizzaiamo eventi digitali e abbiamo attivato una newsletter – ha evidenziato Dotti -. L'attenzione a recepire tutti i cambiamenti della società fa parte del nostro percorso e il digitale ha un ruolo fondamentale».