LA STRATEGIA La quotata di Trenzano firma un’alleanza con la nota blogger e influencer e fissa altri traguardi

Euro Cosmetic, nuovo brand e partnership con la Ferragni

A Trenzano c'è il quartier generale della Euro Cosmetic spa, dal 6 novembre scorso quotata sul mercato Aim di Borsa Italiana e impegnata in un importante percorso di crescita
A Trenzano c'è il quartier generale della Euro Cosmetic spa, dal 6 novembre scorso quotata sul mercato Aim di Borsa Italiana e impegnata in un importante percorso di crescita

Euro Cosmetic spa, società di Trenzano specializzata - tra l’altro - in ricerca, sviluppo e produzione di prodotti cosmetici, fornitrice private label di molte aziende cosmetiche e farmaceutiche, anche di respiro internazionale, proporrà al mercato una propria linea, in collaborazione con l’agenzia The blonde salad, della blogger e influencer Chiara Ferragni. I dettagli sono ancora riservati, un’azienda quotata è soggetta a precisi vincoli, ma la strada è segnata: nei prossimi mesi prenderà vita una partnership al femminile che si annuncia particolarmente effervescente considerate le forti personalità delle due protagoniste. «Ci sarà un lancio con il botto - anticipa Daniela Maffoni, amministratore delegato della quotata - siamo sicuri che otterremo grandi risultati. Da pragmatica senza fronzoli non temo di sbilanciarmi: sono convinta che il progetto è ottimo. L’ha personalmente valutato e approvato la Ferragni, sottoscrivendo il relativo accordo. Dal secondo semestre 2021 inizierà la diffusione di prodotti con un marchio registrato per Italia, Europa, Usa e Canada». Aggiungendo alla qualità dei prodotti il traino dell’imprenditrice con elevatissimi numeri di visualizzazioni digitali - è la convinzione dei vertici della spa di Trenzano - il risultato dell’iniziativa sarà ampiamente positivo. La proposta al mercato di prodotti con marchio proprio rappresenta un cambio di rotta rispetto all'attività di private label o i due canali viaggeranno affiancati? «Il core business dell’azienda rimane la produzione cosmetica e farmaceutica conto terzi - risponde Maffoni - e il percorso di sviluppo e crescita del nostro brand sarà molto differente rispetto a quello dei canali utilizzati dai clienti. Non c’è sovrapposizione o cambio di rotta, ma un business che gestiremo in parallelo e renderà tangibili al mondo cosmetico la nostra vocazione e capacità di creare dei progetti a marchio e non solo dei prodotti». La nuova linea sarà prodotta nell’Atelier cosmetico, apposito spazio dall’evocativa denominazione. Per capire quali premesse abbiano reso possibile un simile progetto, riavvolgiamo il nastro, partendo dalla scintilla che ha fatto nascere l'idea di dare alla Euro Cosmetic l’indirizzo che la caratterizza. «L’azienda è stata per me un’occasione, un’illuminazione nata da una realtà che già esisteva e nella quale ho visto subito un grande potenziale - spiega Daniela Maffoni -. La nostra famiglia aveva già esperienza nelle produzioni cosmetiche e con l’acquisizione dell’azienda, nel 2011, abbiamo proseguito con la professione forti di esperienza e voglia di innovare». L’attività è iniziata in un immobile da 3.000 metri quadrati. L’azienda è cresciuta in fretta, affermandosi negli anni più recenti tra le principali realtà della produzione cosmetica conto terzi. L’imprenditrice racconta dell’attuale spazio produttivo di 10.800 mq coperti e dell’ampliamento in corso. L’obiettivo è di disporre alla fine del 2021 di quasi 20 mila mq operativi. «Fin da subito abbiamo attuato una politica commerciale molto competitiva - sottolinea Maffoni analizzando il percorso compiuto -, acquistato nuovi macchinari e impianti tecnologicamente innovativi. Scelta che ci ha consentito di essere un’azienda certificata industria 4.0. Un’altra decisione vincente è legata all’impegno per ottenere certificazioni di processo e di prodotto, attestanti standard qualitativi elevati». Come si definirebbe, imprenditrice tradizionale, innovativa, attenta alle tendenze? «Per me essere imprenditrice significa saper vedere e andare oltre, con perseveranza ed entusiasmo». Qual è il tratto distintivo della sua impresa? «Euro Cosmetic spa è un'azienda di prodotti personal care: igiene, benessere e profumazione della persona, per conto terzi. Siamo gli unici a produrre l’intera gamma, detergenti, prodotti dedicati all’igiene orale, skin care e fine fragrances. Aiutiamo le aziende cosmetiche a disegnare e implementare il loro progetto strategico realizzando prodotti di alta qualità in linea con i trend di consumo. Curando il prodotto dalla formulazione al packaging, proponiamo soluzioni innovative, fornendo nuove opportunità di business». In merito alla quotazione sull'Aim di Borsa italiana, la scelta nasce «dal desiderio di sostenere la crescita organizzata dell’azienda - precisa Maffoni -. Le risorse raccolte ci consentiranno di approcciare nuovi mercati attraverso operazioni fusioni e acquisizioni con società target operanti nel nostro settore e autorizzate a produrre dispositivi medico chirurgici, che possano consentirci di sviluppare il canale farmacia e parafarmacia e l’internazionalizzazione». Che rapporto ha con la bellezza, non solo riferita alla sfera femminile? «Le sembrerà strano ma non accosto mai questo concetto all’idea di estetica fisica - dice -. Considero la bellezza una condizione emotiva interiore, benessere personale. La bellezza credo che sia la luce del cuore». Nel prossimo triennio la spa vuole continuare «a consolidare la posizione di leader del settore - conclude - e a crescere sulla solida base della qualità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Adriano Baffelli