TRA IL PUBBLICO

«Sono conoscenze utili per la nostra carriera»

Anche da Cremona per ascoltare gli esperti: «Importante la ricchezza dell'industria bresciana»
Alessio BalderaFrancesco BombaraFrancesco Filippi
Alessio BalderaFrancesco BombaraFrancesco Filippi
Alessio BalderaFrancesco BombaraFrancesco Filippi
Alessio BalderaFrancesco BombaraFrancesco Filippi

L'acciaio non solo come prodotto di punta del territorio bresciano, ma anche un mondo innovativo, che coinvolge competenze insospettabili come l’arte e il design, pieno di possibilità lavorative per i giovani. È stato anche questo uno degli obiettivi dell'evento organizzato dal Gruppo Athesis : far scoprire un lato inedito di questa lega soprattutto ai giovani. L’incontro è nato anche dalla necessità di collegare la domanda con l’offerta del lavoro grazie a uno sforzo formativo potente per arrivare a plasmare figure tecniche preparate e per questo il pubblico contava un considerevole numero di studenti. Provenienti sia dal nuovo corso MarTech ideato da ITS Machina Lonati, sia dal centro formazione AIB di Castelmella: questi ultimi sono stati accompagnati dalla docente Sara Carlini che ha affermato che «per loro questa è una bellissima possibilità e prospettiva grazie alla quale possono ascoltare le parole di numerosi esperti che trattano temi importanti per la loro carriera scolastica. I ragazzi vengono da percorsi d’istruzione diversi, con vissuti non sempre facili che però con percorsi studiati e grazie ai tirocini riescono a realizzarsi».

Un'occasione per «approfondire le cose che studiamo in aula, e che mi aiuta ad ampliare le mie conoscenze sull’acciaio, che credo mi possano essere utili nel mondo del lavoro» ha affermato Alessio Baldera. Nemmeno i dati e le informazioni trasmesse durante il convegno sono passati inosservati, come afferma Francesco Filippi: «Non pensavo che Brescia fosse così ricca di acciaierie e che proprio la Lombardia fosse un leader di questo settore». C’è di certo che il mondo dell'acciaio attrae, e secondo Francesco Bombara «è stimolante lavorare con un materiale simile che mi affascina molto». Tra i presenti anche Paride Spinelli, studente di medicina e a Cremona consigliere nel gruppo Confindustria giovani per cui «è stato bello ascoltare il racconto della ricchezza dell'industria bresciana e conoscere le applicazioni collaterali creative e innovative di un materiale grezzo come l’acciaio». •. A.Bel. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti