09.10.2020

I primi tagliandi arrivati dalla Bassa: chi replica?

La nostra «special box»
La nostra «special box»

I conteggi sono cominciati, e sì, possiamo dirlo: noi sappiamo i nomi di chi al momento ha preso il comando delle diverse graduatorie. E un piccolo spoiler lo possiamo anche fare: i primissimi voti, recapitati nella nostra «special box» sono arrivati per un commesso che lavora nella Bassa. Un persona che evidentemente sa fare benissimo il proprio lavoro, se è vero che i suoi supporter si sono precipitati velocemente in città per inserire le schede nell’urna; poi ci sono quelli che le hanno spedite, e quindi si può ben dire come le classifiche stiano cominciando a prendere forma. Non è ancora il caso però di anticipare quando uscirà la prima: un po’ di suspense va lasciata. Soprattutto possiamo dire una cosa però: almeno un tagliando «potenziato», se non due, dovranno andare in edicola, per dare un po’ di corpo alle graduatorie; e a tal proposito ecco un’altra rivelazione per i nostri lettori: è vicino, molto vicino l’annuncio dell’arrivo del primo maxi tagliando, un tagliando che avrà valore di .....Ma questo i lettori di Bresciaoggi lo potranno scoprire soltanto seguendo giorno dopo giorno gli aggiornamenti del nostro contest.

DUNQUE, «Commessi dell’anno» avanti tutta con l’obiettivo di entrare in classifica al meglio. E per farlo però bisogna adesso rispondere ai primi candidati che hanno piazzato la loro «nomination» portando i tagliandi in redazione: la replica arriverà dalla città? O sarà ancora da qualche zona della provincia? Per ora questo non è dato saperlo ma una cosa è certa: le repliche arriveranno, eccome se arriveranno, e saranno cariche di entusiasmo e di tagliandi. Per una sfida che è soltanto all’inizio ma che promette di regalare tantissime emozioni fino alla fine.