09.10.2020 Tags: Brescia

«È un lavoro che riempie la vita e fa sentire bene»

Al Pet Conad di Palazzolo al lavoro Sabrina e Alessandra
Al Pet Conad di Palazzolo al lavoro Sabrina e Alessandra

Servire le persone è un’arte, quasi una vocazione, che si regge sulla capacità di creare rapporti cercando di capire i loro desideri. A Palazzolo il Pet Conad, la più interessante operazione che ha rinnovato il centro commerciale di viale Europa, richiama l’attenzione dei visitatori. Adiacente al settore destinato all’alimentare e al grande magazzino, lo spazio per l’alimentazione degli animali, si presenta come la maggiore novità. Conad Pet, è affidato a tre commesse che si alternano garantendo sempre la presenza. Oggi al lavoro c’erano Sabrina, che risiede a Calcinate, e Alessandra, che risiede Maclodio. «Vent’anni fa - ha raccontato Sabrina - ho lasciato il lavoro di ufficio e da allora lavoro come commessa e, nonostante i problemi del momento, che non dipendono dall’attività, non mi sono mai pentita. Stare con le persone, ascoltarle e capire quello che chiedono è qualcosa di unico». E la famiglia? «Sono sposata ho due figli, l’ultimo ha sette anni, ma abito abbastanza vicino», ha risposto continuando: «Fare il lavoro che ti piace, ti dà soddisfazione, ti riempie la vita e fa bene anche alla famiglia. Questo spazio, che ha allargato lo spazio precedente, è attivo da un paio di mesi e con le mie colleghe ho iniziato un paio di mesi fa: ci troviamo bene ci piacciono gli animali e le persone che entrano possono scegliere, con calma senza assembramenti, con la mascherina». Le preoccupazioni e le paure durante i primi mesi della pandemia erano tante: «Abbiamo cercato di superarle con il lavoro e, anche adesso, rispettando le regole, incontrare le persone aiuta». Alessandra la collega, che ha finito il turno, prima di posare per la foto e tornare a casa, aggiunge: «Sono stata anche in fabbrica prima di scegliere di fare la commessa e devo dire che non ci sono paragoni: stare al banco, aiutare i clienti a scegliere, capire quello che vogliono ti fa sentire utile e viva». • G.C.C.

G.C.C.