25.07.2020 Tags: Brescia

Ecco «L’Era Glaciale»:
è una bellissima storia

Il gelato è il grande protagonista dell’estate da vivere insieme a Bresciaoggi
Il gelato è il grande protagonista dell’estate da vivere insieme a Bresciaoggi

Strapparli per qualche minuto al lavoro dietro il bancone e tra i tavoli per capire come sta andando la loro gelateria è un'impresa ardua, ma non impossibile. Tra un caffé, un cono e una coppetta l’attività è incessante alla gelateria «L'Era Glaciale» di via Monsuello a Lumezzane San Sebastiano. E questo è un buon segno.

«IL NOSTRO LOCALE è sempre frequentato, soprattutto la sera - dice Franco Ghidoni che gestisce con la moglie Giovanna Bertoli -. Nonostante l'ovvio calo durante il lockdown, anche se abbiamo continuato a lavorare col servizio a domicilio. Ma è come se non fosse successo nulla, abbiamo gli stessi incassi dell'anno scorso in questo periodo». Lumezzane è da sempre il paese in cui i metalli e la meccanica la fanno da padroni e i due titolari della gelateria non sono da meno: «Gestiamo un'attività artigianale nell’industria con i figli e un po’ da inesperti abbiamo fatto questo passo - dice ancora Franco - ma adesso siamo contenti perché stiamo lavorando molto bene». Il segreto? «Proprio l'artigianato nell'industria ci ha insegnato che la qualità è fondamentale e così anche nel gelato dove cerchiamo il massimo - sottolinea il titolare -. Produciamo tutto in un laboratorio attrezzato, utilizzando materie prime di qualità, frutta fresca e di stagione e senza coloranti, né preparati». Di certo il lancio nel mondo del gusto è stato accolto in modo positivo dai clienti, visto che dal 2015, quando la gelateria è stata aperta in un'altra frazione del paese prima di spostarsi nella posizione attuale oltre due anni fa, è un trend sempre in rialzo. E questo compensa i sacrifici che da cinque anni la famiglia mette in campo: «Lavoriamo 15-16 ore al giorno - sottolinea Franco - ormai viviamo per la gelateria, ma otteniamo risultati».

NELLA PATRIA dell'industria c'è quindi spazio per il gelato artigianale, con l'offerta di ventotto gusti che il locale serve per tutti i palati: «Tra i preferiti c’è il mascarpone con i fichi caramellati» spiega il titolare, non mancando di sottolineare una chicca, amata soprattutto dai più piccoli, che indica anche la ricerca svolta dalla gelateria. «Lo spirulì è il gelato dei bambini - dice - è azzurro come il puffo, ma invece dei coloranti usiamo un'alga dedicata. Siamo gli unici in zona ad avere questo gusto». Ma non mancano il limone col basilico e l'ananas con lo zenzero.

E MENTRE FRANCO sottolinea come siano stati i figli a scegliere il nome del locale, non esita a dire di accogliere anche le richieste dei clienti per avere un rapporto ancora più stretto: «Ogni anno in Italia aumenta la vendita del gelato che è diventato un vero e proprio alimento - conclude - e in questo c'è spazio anche per Lumezzane». Così l’«Era Glaciale» offre un punto di riferimento importante per la clientela della Valgobbia: nell’estate con le gelaterie in vetrina un risultato che non può che regalare grande soddisfazione. •

Fabio Zizzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1