Mondo

Attentato al premier slovacco Robert Fico: ferito a colpi di arma da fuoco, è grave / VIDEO

È successo subito dopo la riunione di governo a Handlova, vicino Bratislava. Arrestato il presunto aggressore
Il premier slovacco Fico ferito a colpi di pistola viene portato via (Foto X/NEXTA)
Il premier slovacco Fico ferito a colpi di pistola viene portato via (Foto X/NEXTA)
Il premier slovacco Fico ferito a colpi di pistola viene portato via (Foto X/NEXTA)
Il premier slovacco Fico ferito a colpi di pistola viene portato via (Foto X/NEXTA)

Il premier slovacco Robert Fico è stato ferito a colpi di arma da fuoco subito dopo la riunione di governo a Handlova, vicino Bratislava. Fico è stato colpito davanti a un centro culturale della città, dove si era tenuta una riunione di governo. Secondo i giornalisti presenti sul posto, sono stati uditi diversi spari. Il leader slovacco è stato portato in ospedale in gravi condizioni.

Il presunto aggressore è stato arrestato dalla polizia. Fico sarebbe stato colpito all'addome, al petto e ad un arto da almeno 3-4 colpi d'arma da fuoco e sarebbe stato trasportato in eliambulanza in ospedale. Secondo quanto riportano i media, l'attentatore, che si nascondeva tra la folla radunata davanti all'edificio dove stava parlando il primo ministro, è stato fermato da alcuni passanti e dalle forze di sicurezza.

 

 

«Oggi R. Fico è stato vittima di un attentato. Gli hanno sparato più volte ed è attualmente in pericolo di vita. È stato trasportato in elicottero a Banská Bystrica, perché il trasporto a Bratislava richiederebbe troppo tempo a causa della necessità di un intervento urgente. A decidere saranno le prossime ore». Lo si legge in un aggiornamento postato sulla pagina Facebook del premier slovacco Robert Fico e rilanciato dai media slovacchi. Un responsabile del partito Smer del premier slovacco Robert Fico ha confermato al Guardian che il primo ministro è stato colpito all'addome ed è ora sottoposto ad un intervento chirurgico.

 

Il premier slovacco Robert Fico
Il premier slovacco Robert Fico

 

L'Ue denuncia: «Un atto contro nostra democrazia»

«Condanno fermamente il vile attacco al primo ministro Robert Fico. Tali atti di violenza non hanno posto nella nostra società e minano la democrazia, il nostro bene comune più prezioso. I miei pensieri sono rivolti al primo ministro Fico e alla sua famiglia». Lo scrive su X la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. Da parte sua, sempre su X, Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo ha scritto: «Sono sconvolto dalla notizia dell'attacco al premier slovacco Fico dopo una riunione del gabinetto slovacco a Handlova. Nulla può mai giustificare la violenza o simili attacchi. I miei pensieri sono rivolti al Primo Ministro e alla sua famiglia».  «Sono sconvolta dall'orribile attacco al Primo Ministro slovacco Robert Fico a Handlova. A nome del Parlamento europeo, condanno questo atto di violenza. I miei pensieri sono rivolti a lui e alla sua famiglia in questo momento così difficile», ha scritto su X la presidente dell'Eurocamera Roberta Metsola.

Tjani e Salvini: «Siamo vicini a Fico»

«È una cosa preoccupante, la violenza in Europa non dovrebbe esserci». Così il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha evitato altre considerazioni davanti alle notizie ancora frammentarie sull'aggressione al premier slovacco Robert Fico. «Siamo vicini a Fico. Bisogna capire di cosa si tratta - ha aggiunto Tajani parlando in Transatlantico alla Camera dopo il question time -. È presto per fare commenti, non sappiamo se è un atto terroristico, se è stato uno squilibrato».

Da parte sua, il vicepremier e ministro Matteo Salvini ha scritto sui social: «Siamo vicini al primo ministro della Slovacchia Robert Fico, rimasto ferito in una sparatoria. A lui, alla sua famiglia e al popolo slovacco la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza».

Orban e Vucic sciocati dall'attentato

«Sono rimasto profondamente scioccato dall'atroce attacco contro il mio amico, il primo ministro Robert Fico. Preghiamo per la sua salute e per una rapida guarigione! Dio benedica lui e il suo Paese!». Lo ha scritto su X Viktor Orban. Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è detto «scioccato» per l'attentato odierno al premier slovacco Robert Fico. «Sono scioccato per l'attentato a Robert Fico, grande amico della Serbia e mio personale. Caro amico, prego per te e per la tua salute», ha scritto Vucic su X. 

Suggerimenti