LA CAMPAGNA

Vaccini, in arrivo altre 2 milioni di dosi Pfizer
Somministrazioni anche a scuola, ipotesi al vaglio

Sono oltre due milioni e 100mila le dosi di Pfizer previste tra il 5 e il 7 maggio in Italia, che saranno poi distribuite alle regioni. È quanto si apprende dalla struttura commissariale per l’emergenza.

Tra ieri e oggi sono stati già distribuiti in generale altri 2, 5 milioni circa di vaccini (oltre 2 mnl di Vaxzevria, 270mila di Moderna, 160 di Johnson & Johnson, che è approdato anche alla Fiera di Brescia.

 

Sono 24.689.260 le dosi di vaccino distribuite ad oggi alle Regioni che ne hanno complessivamente già somministrate l’83,1% pari a 20.524.435. Al momento Pfizer/BioNTech ne ha distribuite 15.612.480, Moderna 2.207.900, Vaxzevria (AstraZeneca) 6.532.080, Janssen 336.800.

 

Entro fine maggio si potrebbero fare le vaccinazioni a tutte le classi di età sotto i 65 anni, ovvero la campagna di massa e quella nelle aziende. L’obiettivo del commissario per l’emergenza, Francesco Figliuolo - fermo restando l’arrivo delle dosi previste - è quello di arrivare «al prossimo step, che sarà sulle classi produttive, perché questo sarà un mese di transizione. Dopo pensiamo all’estate».

E nel frattempo si lavora al piano di immunizzazione degli studenti, con allo studio l’ipotesi del vaccino anti-Covid a scuola come tanti anni fa, quando però allora si somministravano dosi contro il vaiolo.