DA BRUXELLES

Prosecco, europarlamentari Lega: Italia faccia fronte comune contro Prosek

Parlamentari leghisti contro Strasburgo
Parlamentari leghisti contro Strasburgo
Parlamentari leghisti contro Strasburgo
Parlamentari leghisti contro Strasburgo

Dalla riunione di delegazione Lega al Pe, coro unanime di condanna contro Bruxelles Strasburgo. “Contro la scellerata scelta dell’Ue di assecondare l’iter del Prosek croato, serve che il nostro Paese faccia fronte comune per combattere questa iniziativa e difendere un’eccellenza italiana da uno scippo che non può essere tollerato. Qui non c’è spazio per divisioni politiche, di partito o territoriali: il Prosecco è un simbolo dell’Italia e del Made in Italy, conosciuto e venduto in tutto il mondo, e va tutelato. L’Italia faccia sentire forte la propria voce in Europa, auspichiamo una forte iniziativa da parte del Governo e noi saremo al suo fianco, a Bruxelles come a Roma e sui territori, per difendere il Prosecco e i nostri prodotti tipici, le nostre imprese, i nostri lavoratori”. Così in una nota gli europarlamentari della Lega tra cui gli eletti nel bresciano Angelo Ciocca, Stefania Zambelli e Oscar Lancini, a margine della riunione di delegazione.