LA CONFERENZA

Vaccino over 40, in Lombardia prenotazioni dal 20 maggio
Dal 2 giugno apertura alla fascia d'età 16-29

Vaccinazioni anti-Covid, Regione Lombardia fa il punto

La Lombardia aprirà alle prenotazioni per la fascia 40-49 anni  il 20 maggio. Lo ha confermato Guido Bertolaso, il coordinatore della campagna vaccinale, nel corso della conferenza stampa di Regione Lombardia con il presidente Attilio Fontana e la vice presidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti. «Dal 27 maggio saranno poi aperte le prenotazioni ai 30-39enni e dal 2 Giugno, festa della Repubblica, all'ultima categoria: i ragazzi dai 16 ai 29 anni» ha continuato. Partire con gli under 40 da lunedì non è possibile: «Siamo pieni, non abbiamo buchi, non abbiamo bisogno di abbassare l'età tanto meno di fare i vax day di cui tanti parlano perché  - ha detto Bertolaso -  servono a camuffare il fatto che non si riescono a fare le vaccinazioni con una linea coerente e continua. Noi lo abbiamo fatto. Quando avremo vaccini partiranno le somministrazioni a tutto il comparto economico».

Sono  oltre 4,5 milioni le somministrazioni anti-Covid fatte in Lombardia, corrispondenti al 91,22% del totale delle dosi consegnate. La Regione, oltre a essere in linea con gli obiettivi dettati dal commissario per l'Emergenza, Francesco Figliuolo, potrebbe fare di più se ci fossero fiale a disposizione, anche perché la percentuale di rifiuto di Astrazeneca è tra le più basse d'Italia, 0,5%.