Congo: padre Attanasio, non era preoccupato per la missione

'Ci è crollato il mondo addosso'
(ANSA) - LIMBIATE (MONZA), 23 FEB - L'ambasciatore in Congo Luca Attanasio "non era assolutamente preoccupato. Ci ha spiegato la sua missione, ci ha detto quali erano gli obiettivi": così ha spiegato all'ANSA il padre Salvatore, attonito per la morte in un agguato del figlio. "In trenta secondi sono passati i ricordi di una vita, ci è crollato il mondo addosso. Sono cose ingiuste, che non devono accadere. Per noi la vita è finita", ha aggiunto parlando del momento in cui ha appreso della morte in un agguato del figlio. "Ma adesso - ha aggiunto - bisogna pensare alle nipoti, queste tre creature avevano praterie davanti con un padre così. Non sanno ancora cosa è accaduto. Anche la loro mamma, la moglie di Luca, è distrutta dal dolore". (ANSA).
RED-MRL