12 dicembre 2019

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

23.07.2019

San Felice,
anziano muore
nella piscina

La tragedia è avvenuta in via San Fermo, in una piscina privata
La tragedia è avvenuta in via San Fermo, in una piscina privata

La tragedia è stata scoperta quando le 18 erano passate da pochi minuti. E si è capito subito che si trattava di qualcosa di molto grave. Ma ovviamente è stato fatto tutto il possibile per strappare alla morte l’anziano che ieri pomeriggio è stato visto da un familiare mentre era, privo di coscienza, nella piscina della propria abitazione. Tutto però si è rivelato inutile. È SUCCESSO tutto a San Felice del Benaco, in via San Fermo. Lì sono arrivati i Volontari del Garda, i carabinieri per soccorrere prima e per ricostruire poi quanto accaduto. A scoprire il corpo dell’anziano nella piscina è stata la moglie che ha dato subito l’allarme. Il dramma si è consumato nell’abitazione della coppia, un luogo che quindi l’84enne conosceva molto bene. Ma ieri pomeriggio qualcosa si è inceppato irreversibilmente in quella che con ogni probabilità era una sorta di routine, di conoscenza collaudata dei luoghi, degli spazi. Potrebbe essere stato un malore a stroncare l’anziano. Ma, nelle fasi immediatamente successive ai soccorsi non si escludevano nemmeno una caduta e una botta al capo. I volontari del Garda di Salò sono intervenuti immediatamente, ma nei minuti successivi altro non si è potuto fare se non constatare la morte dell’anziano. Sul posto è arrivata anche un’auto medica e l’intervento è stato subito classificato in codice rosso, a ulteriore riprova che si era subito preso atto della gravità che caratterizzava la situazione. GLI ACCERTAMENTI dei carabinieri non hanno richiesto molto tempo poichè le ipotesi accreditate sono state sin da subito quella del malore o dell’ infortunio. Un pomeriggio come tanti altri, quindi, in cui l’epilogo è stato quello di una tragedia. Un altro dramma che va quindi ad aggiungersi a quelli che si sono consumati in queste settimane nella zona del lago di Garda. Una tragedia che si è consumata nella piscina di casa, ma che non ha lasciato scampo. Non ci dovrebbe, in ogni caso essere autopsia, a quanto si è appreso. Nelle prossime ore sarà possibile sapere quando verranno celebrati i funerali dell’anziano. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1