La festa del lavoro

Primo Maggio, il vescovo celebra la messa in acciaieria alla Feralpi di Lonato

PRIMO MAGGIO ALLA FERALPI COL VESCOVO

Oggi, presso lo stabilimento di Lonato del Garda del Gruppo Feralpi, in occasione della Festa del Lavoro e dei Lavoratori è stata celebrata la Messa dal vescovo di Brescia monsignor Tremolada. All'interno di un capannone normalmente utilizzato per la produzione siderurgica è stato allestito l'altare. Nella festa di San Giuseppe lavoratore il vescovo ha sottolineato la dignità del lavoro che non può essere ridotta al suo puro elemento economico. Così ha commentato il presidente del Gruppo Feralpi, Giuseppe Pasini presente alla messa con una rappresentanza delle maestranze dell'acciaieria: “Ospitare in un’azienda manifatturiera la Messa, celebrata dal vescovo di Brescia, Pierantonio Tremolada, proprio in occasione del Primo Maggio per noi ha significato condividere un messaggio di ripartenza, celebrando il lavoro inteso come pilastro della dignità della persona. Essa racchiude l’essenza stessa del lavoro che rappresenta lo strumento che l’uomo ha per dare sicurezza a sé ed alla propria famiglia, per costruire i propri progetti di vita. E mai come in questi mesi abbiamo rimesso al centro valori che davamo per scontati e che la pandemia ha rimesso giustamente al primo posto. Mi riferisco alla salute ed alla sicurezza”. “Oggi – ha aggiunto -possiamo dirci orgogliosi di essere stati capaci di ripartire, come società e come mondo del lavoro. Siamo stati uniti, pur se distanti. Non ce l’avremmo fatta senza i nostri lavoratori. La voglia di rialzarsi, i sacrifici, la dedizione sono stati l’energia che ci ha sollevato e che continua a muoverci”.