ACETO

Aceto balsamico: condimento di qualità che aiuta a restare in forma

By Athesis Studio

Scopri gli usi creativi dell’aceto balsamico di Modena IGP e le migliori ricette con perle, glassa e altri condimenti di qualità: visita lo shop De Nigris.

 

Restare in forma con l’aceto balsamico

 

Il condimento deve essere di qualità: una regola sempre valida in cucina, per ragioni salutistiche e non solo. A volte si tende a sottovalutare l’importanza dei condimenti, o tutt’al più ci si concentra solo sulle calorie – specie durante la dieta – trascurando le caratteristiche organolettiche del prodotto. L’aceto balsamico, da questo punto di vista, è un ingrediente molto interessante grazie alle sue qualità aromatiche, associate a interessanti proprietà e benefici per la salute. Quale scegliere e come utilizzarlo in cucina? Scopriamo di più.

 

Perché usare l’aceto balsamico?

 

Restando sull’aspetto nutrizionale, vale la pena di sottolineare il ridotto apporto calorico dell’aceto e il suo contenuto di minerali utili per supportare le naturali funzioni dell’organismo. Uno spruzzo di aceto balsamico di Modena spray sull’insalata offre altri vantaggi: l’aceto, infatti, è noto per le sue proprietà disinfettanti e antibatteriche, associate all’azione antiossidante. Se tutto il mondo ci invidia l’Aceto Balsamico di Modena IGP, la ragione è legata anche al palato e alle soddisfazioni che questo condimento sa offrire in cucina. Molto comune sulle nostre tavole e fra i prodotti tipici più esportati all’estero, l’aceto balsamico è molto più versatile di quanto si possa immaginare: merito anche dei produttori che, come lo storico marchio De Nigris, hanno saputo innovare nel rispetto della tradizione, elaborando varianti creative capaci di esaltare ogni piatto. Abbiamo menzionato l’aceto spray: ideale anche per insaporire verdure al forno e frittate, questo prodotto è solo un esempio di utilizzi non scontati dell’aceto balsamico: le idee per gli aspiranti chef non mancano!

 

Gocce all’aceto balsamico e altri condimenti gourmet

 

La versione classica dell’Aceto Balsamico di Modena IGP offre l’occasione di sperimentare con varie sfumature di gusto: in base alla percentuale di mosto d’uva presente, infatti, esprime un gusto più delicato, ideale per i piatti freddi, o un sapore più intenso e corposo, indicato per accompagnare i formaggi stagionati, le carni pregiate o anche, perché no, frutta e dessert. Le possibilità di utilizzo, tuttavia, sono molto più ampie: per farsi un’idea completa basta esplorare lo shop De Nigris e il suo assortimento di prodotti. Una panoramica molto invitante: si va dalle perle di aceto balsamico – disponibili anche nella variante aromatizzata all’arancia, al tartufo e al limone – alla glassa, con un ventaglio molto ricco di proposte, come la glassa saporita al pesto di basilico, ai pomodori, al lampone e alla vaniglia. L’elenco potrebbe continuare ancora, con interessanti suggerimenti anche in tema di ricette da associare a ogni prodotto. Fra le tentazioni proposte spiccano il ketchup, le composte e i fruttati con aceto di vino invecchiato: in questo caso, si può spaziare dalla pesca al peperone rosso, dal mango al frutto della passione, per dare un tocco tropicale ai piatti o per preparare cocktail e golosi shrub.