vita all'aria aperta

Arredo giardino: nuove idee e tendenze per l’outdoor design

By Athesis Studio

Il giardino, grande o piccolo che sia, è un elemento in grado di conferire un valore aggiunto alla propria casa. Questo aspetto può essere ulteriormente valorizzato attraverso la scelta di elementi di arredo non solo funzionali ma anche di pregio dal punto di vista estetico. L’outdoor design (ovvero l’architettura per esterni) ha fatto notevoli passi avanti in tal senso, esprimendo soluzioni, tendenze e stili sempre più moderni e ricercati. Gli spazi esterni, infatti, non vengono più percepiti come aree esclusivamente funzionali; i nuovi trend di design riconoscono al giardino una dignità assimilabile agli ambienti interni: ragion per cui, l’arredo ‘merita’ le medesime cura ed attenzione, al fine di creare una continuità stilistica tra interno ed esterno.

Trend di riferimento: design e natura

Come accennato, lo sviluppo recente dell’outdoor design ha permesso di rivalutare i giardini e, più in generale, gli spazi esterni. Rispetto al passato, non vengono considerati alla stregua di aree accessorie da ‘attrezzare’ per attività saltuarie o rare occasioni conviviali. Il giardino moderno è, a tutti gli effetti, parte integrante della casa stessa (un salotto all’aperto) e, pertanto, deve offrire lo stesso comfort risultando il più possibile ‘vivibile’, meglio se attraverso uno stile di arredo ben preciso.

Questa tendenza si salda ad un’altra, non meno significativa: l’integrazione tra spazi interni ed esterni si esprime anche attraverso un forte richiamo all’ambiente naturale. Aiuole, arbusti, piante e fiori diventano quindi un elemento essenziale dell’outdoor design, influenzando la scelta di colori, materiali e accessori. E mai come in questo particolare momento storico, ‘natura’ fa rima con ‘sostenibilità’: l’arredo di un giardino moderno non può non essere ‘green’, a scapito di materiali come la plastica o il PVC.

Arredi: sobrietà e minimalismo

Non si tratta di una novità in senso assoluto ma, anche quest’anno, l’outdoor design sfoggia linee sobrie ed eleganti, che strizzano l’occhio al minimalismo dell’architettura d’interni di origine scandinava. Questo trend è alimentato anche da ragioni non strettamente estetiche ma pratiche; in giardino è preferibile che il comfort venga coniugato anche in termini di funzionalità, sfruttando sapientemente lo spazio disponibile. In tal senso, restano in voga soluzioni ‘minimal’ ma molto versatili come, ad esempio, una le panche con contenitore. Le opzioni, in tal senso, non mancano: sul mercato sono disponibili elementi di arredamento per giardino da esterno di ogni genere, facilmente reperibili anche online tramite e-commerce specializzati quali Exagonshop.

 

Colori e materiali

La tendenza a creare un legame con la natura si esprime anche mediante la scelta di una palette cromatica composta da tonalità chiare o neutre: il bianco e il grigio, così come il beige e il color sabbia, rappresentano scelte evergreen, in quanto offrono una base ideale per qualsiasi accostamento.

Per personalizzare con stile l’arredo del proprio giardino è consigliabile inserire elementi d’accento, dai colori vivaci e sgargianti (blu, arancio, verde, azzurro), avendo cura di creare il giusto contrasto e mantenere un buon equilibrio cromatico. La tappezzeria e i rivestimenti in tessuto ben si prestano allo scopo, in quanto consentono di inserire texture e pattern differenti (a righe, a quadri, scozzese, geometrici), così da vivacizzare ulteriormente l’arredo.

‘Natura’ e 'sostenibilità' sono i principi che guidano anche la scelta dei materiali da impiegare; in passato gli arredi da giardino - soprattutto quelli economici - erano realizzati perlopiù in plastica, rovinandosi facilmente a causa della costante esposizione agli agenti atmosferici. Un arredo più sostenibile e ‘naturale’, invece, si compone di mobilio in legno, ferro, vimini e rattan, abbinati a vasi in pietra lavorata o terracotta. In aggiunta, i tendaggi per gazebo e veranda possono essere in cotone, lino o iuta, così come i rivestimenti di sedie, divani e poltrone.