salute

Ipertensione arteriosa e prevenzione: venerdì 17 visite gratuite a Brescia

Una giornata dedicata alla prevenzione, durante la quale verranno fornite le indicazioni corrette per misurare la pressione e verrà consegnato del materiale informativo

Almeno il 30% degli italiani ha valori di pressione arteriosa elevati, ma non lo sa perché non la misura con regolarità. E voi, avete mai misurato la pressione arteriosa? Siete consapevoli  dei rischi associati alla malattia ipertensiva? Una buona occasione per informarsi è la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa che si terrà venerdì 17 maggio e che, a Brescia, vedrà i medici del “Centro per la Diagnosi e la Cura della Ipertensione Arteriosa” della ASST Spedali Civili, diretto dalla professoressa ordinaria dell’Università degli Studi di Brescia Maria Lorenza Muiesan, a disposizione dei cittadini.

Ipertensione in aumento anche tra i giovani

In Italia, l’ipertensione arteriosa rappresenta la più importante causa di malattie cardiovascolari, come l’infarto miocardico e/o l’ictus cerebrale, lo scompenso cardiaco e aritmie come la fibrillazione atriale, e contribuisce allo sviluppo di insufficienza renale cronica. I dati più recenti confermano che più del 30% della popolazione italiana adulta è affetta da ipertensione arteriosa, con percentuali ampiamente superiori nelle fasce più avanzate di età. La prevalenza di ipertensione arteriosa è, inoltre, in aumento tra bambini, adolescenti e giovani e pari a circa il 10%, soprattutto a causa del concomitante incremento della prevalenza di obesità.

Sebbene nella maggior parte dei casi l’ipertensione arteriosa risulti controllata dalla terapia, almeno il 35% degli italiani ipertesi presenta – malgrado la terapia – valori pressori superiori a 140/90 mmHg. 

Dove incontrare i medici

Appuntamento nella postazione del  Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta in via San Faustino 74 ( sul Sagrato della Chiesa di San Faustino e Giovita).

I medici dalle 10 di venerdì 17 maggio saranno a disposizione dei cittadini per fornire le giuste indicazioni per misurare la pressione arteriosa, per controllare la pressione arteriosa dei cittadini interessati e per consegnare del materiale informativo per diffondere la consuetudine al periodico monitoraggio dei valori pressori. 

Obiettivo della ventesima giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa sarà quello di promuovere e favorire una maggiore consapevolezza del rischio associato alla malattia ipertensiva e sottolineare l’importanza di una migliore prevenzione, diagnosi e trattamento della patologia.

Caiazzo, dg Spedali Civili : "Conoscere i rischi è un primo passo"

“Giornate, come queste, dedicate alla prevenzione sono un’occasione importante per i cittadini. Sono fondamentali per rendere tutta la popolazione più consapevole del rischio associato all’aumento, anche modesto, della pressione arteriosa che rappresenta uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Conoscere quali siano i rischi, i metodi di monitoraggio ed i sintomi è un primo passo importantissimo nella diagnosi e nella cura”, ha dichiarato il direttore generale della ASST Spedali Civili di Brescia Luigi Cajazzo.

 

Suggerimenti