La novità

Xiaomi lancia Redmi Note 9T, nel segno del 5G

Xiaomi ha annunciato l'arrivo di Redmi Note 9T 5G, Redmi 9T e nuovi dispositivi per la casa connessa: Mi Smart Clock e Mi 360° Home Security Camera 2K Pro.

Alimentato dal processore 5G integrato nel Dimensity 800U di MediaTek, Redmi Note 9T punta molto sulla tripla fotocamera posteriore da 48 MP con sensore di profondità da 2 MP e obiettivo macro da 2 MP. Lo schermo ha una diagonale da 6,53 pollici mentre il retro è realizzato in policarbonato testurizzato per una migliore presa ed è inoltre anti-impronte.

Supporta la ricarica veloce da 18 W e viene fornito con un caricatore da 22,5W.

Secondo l'azienda, la tecnologia ad alto ciclo promette quasi tre anni di utilizzo quotidiano senza un significativo degrado della capacità della batteria. A partire dal 25 gennaio, Redmi Note 9T da 4GB/64GB sarà disponibile in Italia al prezzo di 269,90 euro e, solo per le prime 48 ore, con uno sconto che lo porta a 239,90 euro. La configurazione da 4GB/128GB sarà invece disponibile a 299,90 euro. Più in basso, per specifiche, troviamo Redmi 9T, che pure monta una quad camera posteriore AI da 48 MP. Il display è da 6,53 pollici e offre una protezione contro graffi e crepe; è dual-sim ma non 5G.

 

Durante l'evento sono stati presentati anche due nuovi dispositivi dell'ecosistema Xiaomi: Mi Smart Clock e Mi 360° Home Security Camera 2K Pro. Il primo è una sveglia "intelligente", con touchscreen a colori da 3,97 pollici che visualizza orario, meteo, calendario e può fare da cornice digitale. La webcam di sicurezza adotta invece un algoritmo di rilevamento umano per individuare le sagome e tenere informati gli utenti tramite messaggi automatici. Grazie ai doppi microfoni e alla tecnologia di cancellazione attiva del rumore, supporta una comunicazione bidirezionale. Mi Smart Clock e Mi 360° Home Security Camera 2K Pro sono disponibili in Italia a partire da marzo entrambi al prezzo di 59,99 euro.