Pippo Franco denunciato per un Green pass fasullo

Pippo Franco
Pippo Franco
Pippo Franco
Pippo Franco

Pippo Franco denunciato per il possesso di un Green pass fasullo. La notizia, riportata dal Fatto Quotidiano, riguarda il comico 81enne, candidato a Roma nella lista civica di Enrico Michetti, che sarebbe finito in una indagine della procura romana legata ad attestazioni false rilasciate da un medico.

«Pippo Franco? Non so niente. Non l’ho sentito e non so assolutamente nulla. Noi abbiamo migliaia candidati quindi non so neanche di che stiamo parlando». Ha detto Enrico Michetti, candidato a sindaco di Roma del centrodestra, durante la conferenza stampa al suo comitato assieme a Giorgia Meloni, in merito alla notizia.

Verifiche sulla regolarità del Green Pass di un centinaio di persone, tra cui quello del comico Pippo Franco, sono infatti al vaglio dei pm di Roma nell’ambito dell’indagine per falso a carico di un medico della Capitale. Il professionista, odontoiatra che opera anche come medico di base, nelle scorse settimane è stato oggetto di perquisizione da parte degli investigatori presso il suo studio nella zona Colli Albani.

Gli inquirenti hanno proceduto all’acquisizione di ricette mediche, elenchi pazienti e documentazione sanitaria. L’uomo è accusato di avere rilasciato certificazioni mediche relative a visite mai eseguite e di avere redatto in favore di alcuni assistiti, non vaccinati, documentazione certificata di avvenuta immunizzazione da Coronavirus in modo da consentire, in modo illecito, l’ottenimento del certificato verde.