Dopo la grandinata

Il viceministro Centinaio sui luoghi del Custoza Doc che compie 50 anni

.
Il sottosegretario Centinaio a Custoza con Bricolo e Rigo
Il sottosegretario Centinaio a Custoza con Bricolo e Rigo

La violenta grandinata che venerdì 30 aprile si è abbattuta sul territorio di Sommacampagna e i vigneti della Doc Custoza, che festeggia quest’anno il cinquantesimo anniversario, ha fatto temere il peggio per le coltivazioni viticole. Tant’è che il sottosegretario al ministero delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio si è recato nelle zone colpite con la presidente del Consorzio Tutela Vino Custoza Doc Roberta Bricolo e il consigliere regionale Filippo Rigo per eseguire un sopralluogo e constatare la gravità dei danni subiti.

Al momento, fa sapere il Consorzio in una nota, i danni appaiono limitati soprattutto ad un’area circoscritta della produzione e saranno oggetto di specifiche valutazioni da parte dei tecnici Avepa. La presidente Bricolo, inoltre, si confronterà con i consorziati interessati ed è molto grata per la tempestività dimostrata dalle istituzioni nell’intervenire di persona sul territorio. «Nonostante le circostanze reagiamo con tenacia e siamo orgogliosi della conferma da parte del Ministero dell’importanza della nostra denominazione - afferma Bricolo.  -Guardiamo sempre avanti e lavoriamo con entusiasmo ai preparativi per il nostro anniversario. I festeggiamenti saranno un’occasione non solo per aprire dopo tanto tempo le porte al pubblico, ma anche per accogliere grandi personalità del mondo del vino in Italia e all’estero, celebrando con loro i traguardi raggiunti».

Con l’occasione del sopralluogo il sottosegretario Centinaio ha visitato la storica frazione di Custoza e il suo Ossario, confermando la disponibilità a partecipare agli eventi celebrativi del cinquantesimo anniversario della Denominazione che si terranno sanato 5 e domenica 6 giugno.

Camilla Madinelli