Riccardo Franco è il nuovo delegato Coldiretti Giovani Impresa di Verona

di Camilla Madinelli
Riccardo Franco
Riccardo Franco
Riccardo Franco
Riccardo Franco

Giovani agricoltori all’arrembaggio. Riccardo Franco, 28 anni, diploma in agraria e azienda agricola a San Bonifacio, è il nuovo delegato Coldiretti Giovani Impresa di Verona e resterà in carica fino al 2023. Lo comunica Coldiretti in una nota, specificando che l’elezione è avvenuta ieri a Oppeano durante l’assemblea degli under 35 formata dai 16 componenti del Comitato direttivo e da circa 70 rappresentanti dei giovani dei vari comuni della provincia aventi diritto di voto.

Franco sostituisce Alex Vantini, che dal 30 ottobre scorso è alla guida della Federazione scaligera. Il neo presidente dei giovani agricoltori è anche uno dei tre soci fondatori della Cooperativa Ragazzi di Campagna, nata nel 2019 e che conta oggi due botteghe nella provincia di Verona di cui una a Santa Maria di Negrar in Valpolicella.

«Raccolgo con grande entusiasmo la sfida di rappresentare i giovani agricoltori veronesi», ha dichiarato il neo eletto Franco. «Ritengo sia importante partecipare attivamente anche all’interno della Federazione se si vuole contribuire in modo positivo allo sviluppo dell’agricoltura del nostro territorio. Ringrazio i ragazzi per la fiducia e Alex per l’impegno e il lavoro svolto in questi anni. Fin da subito mi metterò al lavoro con gli altri colleghi del Comitato per sviluppare nuove progettualità, nuove idee e consolidare i percorsi fin qui avviati».

Aggiunge Vantini: «Lascio a Riccardo un gruppo di giovani molto impegnati». Attualmente i dati dell’imprenditoria giovane veronese sono in crescita. Secondo quelli raccolti dalla Camera di Commercio di Verona le imprese con alla guida persone di età inferiore ai 35 anni sono quest’anno 825, circa il 3,8 per cento in più rispetto al 2020 e il 3,2 per cento in più rispetto a due anni fa.