IN PIAZZA. Prima tappa fuori città ieri per il nostro gazebo blu che è arrivato sul lago di Garda

Bresciaoggi a Desenzano
Ecco le «Street News»
tra la curiosità dei turisti

di Marta Giansanti
Marta Giansanti di Bresciaoggi con il sindaco Guido MalinvernoMolta gente al mercato nonostante la continua pioggerellaIl gazebo blu   in piazza Malvezzi,    punto d’incontro  FOTOLIVE/Fabrizio CattinaIl mercato è un appuntamento irrinunciabile a Desenzano del Garda
Marta Giansanti di Bresciaoggi con il sindaco Guido MalinvernoMolta gente al mercato nonostante la continua pioggerellaIl gazebo blu in piazza Malvezzi, punto d’incontro FOTOLIVE/Fabrizio CattinaIl mercato è un appuntamento irrinunciabile a Desenzano del Garda
Bresciaoggi Street News a Desenzano (Fotolive)

Altro giro altra corsa: il tour del Bresciaoggi tra gli umori della gente prosegue a passo spedito richiamando l’attenzione di un fiume di passanti. Il gazebo blu della kermesse «Bresciaoggi Street News», ieri, ha fatto tappa a Desenzano del Garda rendendosi protagonista di una mattinata dal sapore più internazionale che mai. Tanti turisti stranieri, infatti, mossi dalla curiosità, hanno fatto capolino nel «salottino» itinerante per scoprire il motivo della nostra presenza. DI GRAN LUNGA più numerosi i residenti che, dopo un «salto» al mercato settimanale e una passeggiata in centro, si sono fermati a chiacchierare con noi e a sfogliare le pagine del nostro quotidiano, approfittando dell’occasione per commentare le più importanti notizie della giornata. Ma ieri il gazebo si è trasformato in qualcosa di più: non solo una originale opportunità per raccontarsi e raccontare il trascorrere del tempo in una delle più belle località del Benaco ma anche una compagnia per chi, forse, nella vita di tutti i giorni si sente spesso solo. In piazza Giuseppe Malvezzi, all’ombra del monumento dedicato alla patrona cittadina Sant’Angela Merici eretto nel 1782, le «Street News» hanno raccolto racconti di esperienze vissute, di storie passate e di aspettative future. Ha dato voce a qualche lamentela, ha rappresentato un’opportunità per muovere richieste e fare apprezzamenti positivi sulla città, dimostrandosi, anche in questa occasione, fedele ascoltatore dei suoi lettori. Immancabile ormai l’appuntamento con i rappresentanti delle amministrazioni comunali: un incontro puntuale a dimostrazione del notevole gradimento dell’iniziativa anche per chi, a volte, è soggetto a critiche. IERI AD intrattenersi per un piacevole confronto, il sindaco Guido Malinverno che, tra una stretta di mano e l’altra ai suoi cittadini, ha confessato i principali obiettivi da portare avanti entro la fine del suo mandato. Tre su tutti: «Investire nel recupero e nella valorizzazione dell’incantevole Castello, dello splendido lungolago e di una palazzina storica costruita in stile veneziano, ex sede della Guardia di Finanza e di proprietà del demanio ma abbandonata ormai da anni. Interventi che – ha promesso - verranno affrontati nel tempo». Traguardi auspicati che vanno ad aggiungersi ad altre azioni reclamate dai residenti. «Mi impegnerò a risolvere anche le principali problematiche che animano questa città tra cui il miglioramento della raccolta porta a porta dei rifiuti nel centro storico. Inoltre – ha aggiunto il primo cittadino di Desenzano– ho intenzione di affrontare la gravosa questione del traffico. Sarò in prima linea, ma ovviamente dovrà nascere un dialogo ed una sinergia con le località limitrofe e il territorio intorno. Infine vorrei poter esaudire la richiesta della città di ospitare grandi eventi, qualcosa che lasci il segno, che sia l’immagine di Desenzano oltre i confini comunali e un punto di riferimento di cultura. Purtroppo l’ostacolo più grande, in questo caso, è la mancanza di ingenti fondi da destinare ad un possibile progetto di una certa rilevanza». La leggera pioggerellina di ieri mattinata non ha frenato il via vai di «amici» nel gazebo: un «confessionale» che ha ospitato pensionati, surfisti, chef, imprenditori e organizzatori di eventi. UN APPUNTAMENTO che si rinnova oggi nella quinta tappa del «Bresciaoggi Street News» che rientra in città: a partire dalle 9.30 e fino alle 12.30 vi daremo il benvenuto al tradizionale mercato del Villaggio Badia a Brescia, in via Prima. Dopo Casazza, il quartiere Abba e San Polo sarà una nuova occasione in città da non perdere per far sentire la vostra voce. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti