None

David Coulthard al via

Lo scozzese David Coulthard
Lo scozzese David Coulthard
Lo scozzese David Coulthard
Lo scozzese David Coulthard

A meno di venti giorni dal via, la Mille Miglia scopre partecipanti di lusso. Con la lista degli equipaggi prossima alla divulgazione ufficiale, trapelano già i primi nomi dei piloti illustri che arricchiranno con la propria presenza la «corsa più bella del mondo». Anche per questa edizione la Mercedes Benz ha voluto mandare in campo due tra i suoi uomini più rappresentativi, che nel recente passato hanno contribuito ai successi del team di Forumla 1. Si tratta di David Coulthard e Mika Hakkinen, annunciati da Sandro Binelli, compagni di squadra alla McLaren dal 1996 al 2001, che avranno il compito di condurre due Mercedes lungo il percorso che dalla nostra città porterà a Roma.
L’UNICO DEI DUE CAMPIONI delle quattro ruote che comparirà nelle graduatorie sarà David Coulthard che debutterà per la prima volta in assoluto a bordo di una vettura d’epoca, mentre MIka Hakkinen figurerà semplicemente come pilota al seguito su una vettura «moderna» dopo due partecipazioni da concorrente vero e proprio. Al pilota scozzese, classe 1971 che ha terminato la propria carriera in Formula Uno nella stagione scorsa guidando una monoposto RedBull, toccherà il compito di doppiare la capitale con una Mercedes 300 Slr del ’55. Per il due volte campione del mondo (1998 e 1999) finlandese invece ci sarà una macchina moderna, rivisitazione contemporanea della Slr prodotta dalla casa automobilistica tedesca in serie limitata. E’ intrigante notare come per l’occasione i due si siano scambiati i ruoli. Ai tempi in cui gareggiavano alla McLaren infatti era Hakkinen il pilota su cui la scuderia puntava per la vittoria delle gare, mentre Coulthard ha rappresentato per anni la spalla ideale. Oggi invece è lo scozzese a recitare nel ruolo del leader, per provare ad aggiudicarsi la corsa alla sua prima apparizione. AL.ARM

Suggerimenti