Acquafredda

La macchina amministrativa di Acquafredda riparte senza bisogno di fermarsi ai box per la revisione. Le preferenze e gli eletti.

La macchina amministrativa di Acquafredda riparte senza bisogno di fermarsi ai box per la revisione. Per Maurizio Donini riconfermato sindaco, smaltita la sobria euforia della vittoria schiacciante della lista «Insieme per Acquafredda» che si è imposta con 554 voti è subito tempo di mettersi al lavoro. «Ringraziamo gli elettori per la fiducia - si legge in un post sui social della lista -; siamo orgogliosi del risultato ottenuto e determinati a continuare a lavorare per il bene del paese».

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE PREFERENZE

Acquafredda punta quindi sulla continuità con una percentuale dell'82,32%, molto alta nonostante il calo di affluenza alle urne. «Sono stati cinque anni di orgoglio e soddisfazione e questo risultato ci ripaga di tutto e ci sprona ad affrontare il prossimo mandato con rinnovato entusiasmo - commenta Donini -. Se devo essere pignolo spero che alle prossime elezioni si possa tornare ad un'affluenza più consona alla nostra realtà. Il voto è il mezzo più potente che abbiamo per far sentire la nostra voce». Obiettivo prioritario della squadra guidata da Donini è mantenere molte iniziative assodate durante la precedente amministrazione ma anche intraprendere nuove attività progettuali che tengano conto delle reali esigenze del paese. «Vorremmo continuare il nostro lavoro - precisa Donini - portando a termine i lavori della facciata del municipio, la ristrutturazione del cimitero, e trovare le risorse necessarie per avviare il progetto di riqualificazione della ex scuola primaria e di piazza Muziano». L'esecutivo apre al contributo della minoranza. «Abbiamo sempre avuto un rapporto di collaborazione - precisa Donini - la nostra è una realtà piccola dove tutti abbiamo lo stesso intento, ovvero lavorare per il benessere dei cittadini». Il piccolo paese della Bassa è composto da 1531 abitanti: all urne sono andati 693 elettori su 1180 aventi diritto. L'altra candidata Stefania Cobelli - con la lista Agorà - Acquafredda in Comune - ha ottenuto 119 voti, ovvero il 17,68%. Anche nel 2017 Maurizio Donini vinse a mani basse con l' 80,43% di preferenze, ovvero 641 voti, mentre Pasquale Moffa ottenne il 19,5% (156). .