giovedì, 14 novembre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

23.06.2019

Strage di 20enni
nella notte: morti
in cinque

Giornata tragica sulle strade italiane, con due schianti che sono costati la vita a cinque ventenni: tre sono morti in Calabria dove un’auto si è scontrata con un camion, e due sono rimasti vittime di primo mattino in Toscana sulla Firenze-Pisa-Livorno. Un altro incidente si è verificato a Genova, con una macchina che è andata a finire contro un muro provocando il ferimento di quattro persone, di cui due in maniera grave.

In Calabria - a Spadola, in provincia di Vibo Valentia - per cause ancora in corso di accertamento tre giovani con un’età compresa tra i 19 e i 23 anni hanno perso la vita all’alba mentre erano a bordo di un’auto che è andata a scontrarsi con un autocarro. Le vittime, tutte di Soriano Calabro - Salvatore Farina di 21 anni, un suo cugino omonimo di 23 e Natale Chiera di 19 anni - erano reduci da una serata in discoteca, insieme peraltro a un altro ragazzo 23enne che invece è riuscito a sopravvivere all’urto pur riportando numerose ferite. L’impatto tra l’automobile e il camion è avvenuto in un tratto - chiuso poi per alcune ore dalla polizia stradale e dal personale dell’Anas - che collega le Serre e Preserre vibonesi con la zona del Soveratese.

 

Un altro evento luttuoso ha coinvolto intorno alle 5 di questa mattina tre mezzi. È successo tutto su un tratto rettilineo della Firenze-Pisa-Livorno nel tratto tra Montopoli (Pisa) e Santa Croce sull’Arno (Pisa), in direzione Firenze. A perdere la vita sono stati un 28enne e un 29enne di Empoli (Firenze), ma residenti a Lastra a Signa (Firenze).

I due uomini erano a bordo di una Polo che si è capovolta. Nell’impatto è rimasta ferita anche un’altra persona che viaggiava su una Golf, subito trasportata all’ospedale di Empoli. È rimasta invece fortunatamente illesa una famiglia di quattro persone, di nazionalità straniera, in viaggio su una Megane. Secondo una prima ricostruzione della Stradale il conducente della Polo non si sarebbe accorto che stazionava, ferma, sulla corsia di marcia, la Golf che nel frattempo era andata a sbattere contro la Megane. L’urto, a detta della stradale, sarebbe stato provocato anche dalla forte velocità. L’incidente a Genova, nei pressi della stazione Brin della metropolitana, è accaduto intorno alle 3 di notte e ha coinvolto quattro persone tutte a bordo di un’auto che è andata a schiantarsi contro un muro dopo aver perso il controllo. Due di loro sono riusciti ad uscire da soli dalla macchina; per gli altri due - i più gravi, trasportati in codice rosso agli ospedali Galliera e San Martino - si è invece reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Padova un 48enne a bordo di una moto è stato travolto e ucciso da un’auto: il centauro si era fermato per far attraversare la strada ad un pedone.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1