CHIUDI
CHIUDI

21.06.2019

Abbandonate nei vasi di plastica le piante del «Giardino dei Giusti»

Gli alberi abbandonati da mesi nei vasi di plastica
Gli alberi abbandonati da mesi nei vasi di plastica

Alberti rinsecchiti nel Giardino dei Giusti di Montichiari. Sono trascorsi poco più di tre mesi dalla cerimonia per la posa di quattro alberi dedicati alla giornalista Ilaria Alpi uccisa a Mogadiscio il 20 marzo del 1994 insieme all’operatore Miran Hrovatin, ad Angelo Vassallo, Andrea Trebeschi e Annalena Tonelli, ma le essenze arboree non sono state ancora piantate nel terreno e ormai si stanno seccando. A differenza degli alberi sistemati negli anni precedenti, questi sono stati abbandonati dentro dei vasi in plastica. Uno stato che dura da oltre tre mesi, quando la precedente amministrazione comunale aveva voluto istituire un Giardino dei Giusti anche a Montichiari. Nel vortice dell'ultima logorante campagna elettorale ci si è «semplicemente» dimenticati di piantare gli alberi nel Giardino dei Giusti, posto a fianco della Pieve di San Pancrazio. MA LA MANCATA piantumazione non è l'unico problema nel parco. Il palo in legno che regge la targa del Giardino dei Giusti è stato preso di mira da alcuni vandali e andando avanti di questo passo è probabile che qualcuno lo vada a sradicare. Già è comparsa qualche scritta «new age» sul palo e considerando che la zona della Pieve è particolarmente frequentata nelle sere d'estate dai giovanissimi, il rischio è di ulteriori danni. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1