CHIUDI
CHIUDI

09.08.2020

Azzerata la tariffa rifiuti alle attività commerciali

L’assessore Paola Masini
L’assessore Paola Masini

Tariffa sui rifiuti azzerata per tutte le attività che hanno subìto la chiusura totale o parziale nel corso dell’emergenza Covid. Lo ha deciso il Comune di Manerbio, applicando l’esenzione totale della parte variabile dell’imposta, per supportare economicamente le realtà commerciali del territorio. «Si tratta di una decisione che peserà sull’assetto finanziario del Comune, ma che avrà importanti ricadute sul comparto produttivo e commerciale alle prese con i problemi innescati dalla pandemia - spiega l’assessore al Bilancio e ai Tributi Paola Masini -. La misura aiuta concretamente e in modo diretto l'economia locale. Si tratta di un intervento di circa 270 mila euro, che il Comune pagherà a copertura del servizio, per dare ossigeno finanziario alle imprese». L’Arera, autorità che sovraintende ai costi dei servizi, aveva dato indicazione ai Comuni di applicare una riduzione del 25% sulla parte variabile della tariffa . «MANERBIO HA DECISO di andare ben oltre, applicando il 100% di esenzione sulla parte variabile dell’imposta per tutto l'anno, non solo relativamente ai mesi di chiusura totale o parziale delle attività - rimarca Paola Masini -. Questa è solo la prima di una serie di iniziative concrete che partiranno a settembre a supporto di famiglie, lavoratori e imprese per superare di slancio la fase di emergenza».

C.REB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1