CHIUDI
CHIUDI

30.10.2020

Banda dei
bancomat in tilt,
altro raid fallito

Il bancomat di viale  Europa a Montichiari messo fuori uso dai ladri L’immagine di quindici giorni fa dopo il primo assalto sfumato
Il bancomat di viale Europa a Montichiari messo fuori uso dai ladri L’immagine di quindici giorni fa dopo il primo assalto sfumato

Stesso obiettivo, stesso risultato. Il secondo colpo nel giro di 15 giorni al bancomat è sfumato e tra gli inquirenti si rafforza il sospetto che ad agire sia un’improvvisata banda di ladri per questo ancora potenzialmente più pericoloso considerato la scarsa dimistichezza con gli esplosivi. La scorsa notte, poco prima delle 2, l’erogatore di banconote della filiale Bpm-Credito Bergamasco in via Europa a Montichiari è stato preso di nuovo di mira. Come in occasione del blitz del 12 ottobre, il commando dopo aver cercato inutilmente di aprire nel box blindato una fenditura dove piazzare la carica esplosiva, il commando è fuggito a mani vuote a bordo di un suv. ARMEGGIANDO sulla fessura da dove vengono erogate le banconote, il ladri hanno messo fuori uso il bancomat. Ieri mattina al termine di un sopralluogo i carabinieri hano acquisito i filmati della videosorveglianza privata per provare ad identificare i responsabili del tentato furto. Gli occhi elettronici puntati sulla banca non sono stati oscurati. I ladri hanno cercato di scardinare la cassa dalla nicchia con degli arnesi in modo tale da ricavare un micro-intercapedine dove infilare la «marmotta», un ordigno artigianale che attraverso una sottile barra metallica viene inserito appunto nella fessura del bancomat. ALLA FINE, INFASTIDITI dall’arrivo di qualcuno hanno desistito e sono fuggiti a bordo di un’automobile parcheggiata sul marciapiede di viale Europa. Al momento è impossibile dire cosa ha provocato la fuga del commando, visto che l’allarme non è entrato in azione. Ma tra le ipotesi principali prese in considerazione dagli inquirenti c’è quella che ad un certo punto sia passato qualcuno nelle vicinanze del bancomat e complice, forse, l’inesperienza, i ladri sono scappati. E a proposito di banda del botto a mani vuote, nella notte tra il 22 e 23 ottobre l’assalto all’erogatore della filiale Ubi di Remedello è fallito. Proprio come i tentati colpi di questi giorni a Castiglione e Volta Mantovana. Dietro alla catena di flop, secondo gli investigatori potrebbe nascondersi la stessa banda di ladri improvvisati. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1