l'allarme

Brescia, in aumento i furti di mezzi agricoli: Copagri chiede incontro al prefetto

In una sola notte, nella Bassa, ne sono stati trafugati quattro. Una situazione che ha conseguenze drammatiche sulla redditività delle aziende
I furti di mezzi agricoli allarma Copagri
I furti di mezzi agricoli allarma Copagri
I furti di mezzi agricoli allarma Copagri
I furti di mezzi agricoli allarma Copagri

Aumentano i furti di mezzi e macchinari agricoli ai danni delle aziende del bresciano. Lo denuncia il presidente di Copagri Lombardia, Roberto Cavaliere, che ha chiesto un incontro al prefetto Maria Rosa Laganà «per evidenziare la necessità di incrementare e rafforzare i controlli da parte delle Forze dell’Ordine».

In una notte, nella Bassa bresciana, trafugati 4 mezzi

Da luglio a oggi, sostiene Cavaliere, «sono decine i mezzi agricoli spariti nell’arco della notte, con conseguenze drammatiche sulla tenuta e sulla redditività di decine e decine di aziende messe già a dura prova dalla delicata contingenza del momento. Il caso di un paio di giorni fa nella bassa bresciana, dove nell’arco di una notte sono stati trafugati ben quattro mezzi agricoli, con danni per decine di migliaia di euro, è solo l’ultimo di una lunga serie di sparizioni ai danni dei produttori agricoli», rimarca Cavaliere, ricordando di essere stato vittima in prima persona di uno di questi furti, appena pochi mesi fa.

«L’impressione è che si sia venuto a creare un proficuo sodalizio criminale che agisce indisturbato approfittando della scarsezza dei controlli e delle condizioni di isolamento delle aziende agricole - conclude il presidente di Copagri Lombardia - per questo chiederemo al Prefetto di mettere in campo una unità di crisi che si occupi delle indagini, così da stringere il cerchio intorno ai malavitosi coinvolti», spiega il presidente«.