Bruciano i cumuli di rifiuti abbandonati in un rudere

I muri del casolare anneriti e il tetto danneggiato dall’incendio
I muri del casolare anneriti e il tetto danneggiato dall’incendio

Rifiuti ammassati e poi dati alle fiamme in una cascina di Rò. Le tracce dell’incendio nel casolare abbandonato della frazione di Montichiari, sono state segnalate ieri mattina da un un residente che stava portando a spasso i suoi cani. Il fuoco e le fiamme hanno annerito le pareti del rudere facendo crollare una porzione del vecchio tetto. Non è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco perchè l’incendio si era esaurito spontaneamente. Nella stessa cascina meno di un anno fa era stata trovata un’autofficina dove venivano smontate delle auto rubate. Un centro di smistamento clandestino di pezzi di ricambio. L’immobile al pari di altri casolari dismessi nella Bassa vengono utilizzati come vere e proprie discariche abusivo. MAI FINO A IERI TUTTAVIA, i rifiuti abbandonati erano stati bruciati. Nell’immobile rurale abbandonato teatro del rogo sono ancora stoccate delle lastre presumibilmente contenenti amianto, pezzi di automobili, pneumatici esauriti ed elettrodomestici fuori uso. © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.