CHIUDI
CHIUDI

05.08.2019

Aeromodelli occasione di pace Iran e Israele volano insieme

La Nazionale spagnola di aeromodellismo Colori e spettacolo nel cielo di Calcinatello
La Nazionale spagnola di aeromodellismo Colori e spettacolo nel cielo di Calcinatello

Per una volta non si sono sparati vicendevolmente missili, ma hanno condiviso pacificamente lo stesso «aeroporto» in formato mini e lo stesso spicchio di cielo. Parliamo dei campionati mondiali di aeromodellismo in corso a Calcinatello, che tra gli altri hanno visto prima sfilare e poi volare metaforicamente fianco a fianco anche concorrenti provenienti dall’Iran e da Israele. Una dimostrazione del fatto che lo sport è certamente un elemento di avvicinamento più che di divisione. È SUCCESSO nella cornice del ristorante Casa Bianca: nel pomeriggio di sabato qui si è tenuta l’inaugurazione, con la sfilata sull’aviosuperficie dei concorrenti dei 39 Paesi che hanno preso parte alla competizione. Tra questi, appunto, nonostante la perenne altissima tensione che caratterizza lo scenario mediorientale, hanno sfilato gli uni dietro agli altri i membri della squadra della Repubblica islamica dell’Iran (che per la prima volta ha preso parte alla manifestazione) e la compagine di Israele. Un particolare non secondario di un evento che dal punto di vista agonistico ha preso il via ieri mattina alle 7, con l’inizio del confronto tra 111 concorrenti. Due anni fa, al mondiale ospitato dalla argentina Cordoba i competitors erano stati 76, e l’incremento degli iscritti certifica che il movimento aeromodellistico è in costante crescita. Tra la mattina e il pomeriggio di ieri ci sono state le prime gare, che si sono svolte soprattutto nella seconda aviosuperficie creata per l’occasione in una zona confinante il ristorante Casa Bianca. In evidenza i campioni in carica del Giappone, che finalmente hanno potuto utilizzare i loro costosissimi modelli rimasti bloccati per qualche giorno alla dogana della Finlandia. Poi c’è stato spazio anche per l’Italia, per l’agguerrito squadrone francese e per tedeschi, statunitensi, russi e cinesi. TUTTI PRONTI a sfidare la compagine nipponica, che rimane favorita anche per questa 31esima edizione. Le gare proseguiranno oggi e fino a mercoledì: serviranno a scremare il nutrito gruppo di contendenti in attesa delle fasi finali. Intanto le strutture ricettive festeggiano: Da Montichiari a Rezzato passando da Lonato. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1